Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Le PAGELLE NERAZZURRE di Atalanta-Lazio: Zapata superstar, ok Gosens

Il centravanti ci mette 57 secondi a colpire, l’esterno tedesco è un martello mai visto. Gomez, prestazione di sacrificio; Ilicic maluccio

Berisha 6,5: gli tocca la paratona a freddo su Immobile ed è glaciale, atteggiamento che invece nelle uscite non gli appartiene. Si ripete su Sergej confermando la bontà delle gerarchie interne.
Toloi 7: decisivo su Correa nel finale del primo tempo, si rivela come sempre prezioso anche in fase di impostazione.
Palomino 6: stringe i denti uscendo di scena quando l’assedio laziale è un lontano ricordo (12′ st Djimsiti 6,5: ruvido ed efficace, 190 centimetri nel gioco aereo si fanno sempre sentire).
Mancini 6,5: un po’ in affanno come il resto del reparto mentre il cronometro scorre verso l’intervallo, azzecca una diagonale e se la piglia col suo portiere perché troppo timido nello schiodarsi dalla riga. Bene a 4 nel finale.
Hateboer 6: piede da arrotondare, ordine e disciplina. Si segnala per una chiusura su Milinkovic, per il resto Lulic qualche volta gli morde i fianchi.
de Roon 6,5: buono nei borseggi e felice nell’elastico con la fascia, dove corre in aiuto di esterno e difensore. Smistatore senza pretese stilistiche, ha un cuore nerazzurro che gli pulsa dentro.
Freuler 6: Parolo è un cliente difficile che talora gli scappa via, lui se la cavicchia di regolarità senza far spellare le mani al pubblico.
Gosens 7: sgancia l’ammollo all’origine del rompighiaccio ed è sugli scudi dalla metà in avanti, un po’ meno quando deve rinculare. A mancina è davvero un martello. Se necessario, però, lavora di incudine.
Gomez 6,5: ispiratore, tanto che il la alla discesa subitanea del mancino del Reno è suo, ma anche a corrente alternata. Meglio in copertura, perché Badelj non ne azzecca una (40′ st Masiello sv).
Ilicic 5,5: dopo due giornate dietro la lavagna pare aver perso lo smalto e difatti non punge né inventa a parte uno slalom fino al limite (23′ st Pasalic 6: compitino a passo di valzer).
Zapata 7,5: il castigamatti che fa impazzire all’istante la difesa ospite, perché oltre a metterla quando accelera da mancina non lo ferma anima viva. La squadra, abbassandosi, lo lascia ramingo a vedersela con il trio dietro nemico. Nella ripresa Gosens gli accarezza la fronte ma il bis rimane in canna. Fa reparto da solo.

All. Gasperini 6,5: forse i suoi si abbassano troppo dalla metà del primo tempo fino alla pausa, ma una squadra che punta in alto deve saper essere barricadera. Nel secondo azzecca i cambi, uno su tre obbligato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
calciomercato

Sondaggio: come dovrebbe comportarsi l’Atalanta dopo la pubblicazione delle intercettazioni?

Ultimo commento: "Dalle intercettazioni emergono situazioni poco chiare, a parte parzialmente e in modo non inequivocabile le plusvalenze fittizie. L'aspetto rilevante..."

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Boga via e buona fortuna. Ma il buco è in mezzo al campo senza il miglior Freuler perdiamo partite a raffica . Serve comprare un centrocampista..."
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Ok ma importante che rinforzi il centrocampo perché mancano incontristi puri capaci di aggredire e recuperare palloni invece che lasciar giocare..."

Altro da Rubriche