Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Di Francesco: “L’Atalanta ha le carte in regola per arrivare in Champions”

di francesco

Eusebio Di Francesco verso la sfida di domani: “Ho stima di Gasperini e di ciò che è riuscito a costruire. Sarà una partita ricca di insidie”

Parla Di Francesco, allenatore della Roma, in conferenza stampa. Siamo alla vigilia di una partita importante per i giallorossi: contro l’Atalanta, dietro di due punti in classifica, può agguantare il quarto posto, sperando in una sconfitta del Milan in casa con il Napoli.

Tanti i temi toccati, cercando di tralasciare il mercato: Mancini? Non parlo dei giocatori di un’altra squadra, sono molto corretto su questo”. Si passa quindi alla partita: “Ho stima di Gasperini e di ciò che è riuscito a costruire. L’Atalanta sa quello che vuole, gioca in modo fisico, determinato. Ci sono tantissime insidie. Dovremo essere aggressivi, imporre il nostro gioco, perché l’Atalanta contro le grandi ha sempre fatto bene”.

In classifica, AtalantaRoma, sono molto vicine: “Noi dobbiamo cercare di restare attaccati al quarto posto. L’Atalanta è molto temibile, non ha l’impegno di una coppa europea, fa paura. Ha tutte le carte in regola per ambire ad un posto in Champions, c’è un ambiente particolare che ti permette di lavorare in un certo modo”.

Solo due gol nelle prime venti giornate per Edin Dzeko, colui che dovrebbe essere l’attaccante principe dei giallorossi: “Si è allenato veramente bene, gli mancano un po’ i minuti. L’aspetto psicologico è molto importante per un attaccante, deve fare gol, ma è entusiasta e disponibile nei confronti dei compagni. Sono convinto che segnerà presto”.

Tanti indisponibili in casa Roma: senza contare De Rossi – che sarà convocato, ma non giocherà dall’inizio – sono fermi ai box UnderMirantePerottiJuan Jesus. Alla lista potrebbero aggiungersi Florenzi Pellegrini“Hanno avuto qualche problema fisico”.

Capitolo formazione: “Ci sono tante opzioni valide. Zaniolo può giocare sulla fascia destra, ma anche FlorenziKluivert possono ricoprire quel ruolo. Schick, invece, ha dimostrato di poter coesistere con Dzeko“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News