Resta in contatto

News

Hateboer e Castagne, le fasce per amiche

La coppia formata dall’olandese e dal belga ricorda Conti e Spinazzola per quantità e qualità: le corsie sono un punto di forza dei nerazzurri

Hans Hateboer e Timothy Castagne come Andrea Conti e Leonardo Spinazzola. Il paragone, secondo la Gazzetta dello Sport di oggi, ci sta tutto. E vale un tuffo nel recente passato, quello del quarto posto da record della prima annata di Gian Piero Gasperini sulla panchina dell’Atalanta.

LA DEA IN FASCE. Nel 2016-2017 da 72 punti, grande risalto per Conti, 8 gol e 4 assist, e Spinazzola, 5 assist, 1 ogni 6 partite. Interessanti le loro medie sui cross su azione (1,65 e 3,82), i recuperi (5,23 e 7,45), i contrasti (2,23 e 1,01), i tiri (1,15 e 0,54) e i tocchi (67,6 e 71,4). Una coppia destinata però a scoppiare subito per ragioni di mercato: il lecchese al Milan, l’umbro un altro anno in prestito dalla Juventus. Per Hans e Timothy è diverso: il primo ha il contratto fino al 2022, il secondo a gennaio ha esercitato l’opzione per il 2021 (550 mila netti).

IL GOL CHE MANCAVA. Da allora, a sinistra 25 volte Spinazzola e 26 Robin Gosens, a destra 26 Castagne e 43 Hateboer. Con un problema, quello del gol, troppo diradato fino a questa stagione: 4 per l’olandese a Cagliari (più 1 in Europa League), 2 per il belga (alla Roma) più l’apripista contro la Juventus nel quarto di Coppa Italia. Una coppia perfetta: a destra la potenza (11,075 chilometri a gara), a sinistra due fasi perfette e tagli. Le medie: cross 2,11 e 2,85, recuperi 3,86 e 6,36, contrasti 1,49 e 1,9, tiri 0,87 e 0,76, tocchi 68,5 e 70,6.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News