Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marco Benassi sfida l’Atalanta: “Brutta avversaria ma ci crediamo”

Il centrocampista della Fiorentina: “Ingiusto giocare in campionato un giorno dopo i nerazzurri. Vogliamo vincere la Coppa Italia per dedicarla ad Astori”

La gara di oggi a Torino che attende l’Atalanta sarà fondamentale per la corsa alla conquista di un posto in Europa, ma un’altra porta d’ingresso è rappresentata dalla Coppa Italia. Vincerla significa garantirsi un posto in Europa League, cosa che vogliono fare i nerazzurri, ma anche la Fiorentina, avversaria della Dea mercoledì sera.

Il centrocampista viola Marco Benassi ha parlato a Tuttosport anche di questo atteso incrocio, anticipato da non poche polemiche per il fatto che l’Atalanta scenda in campo oggi e la Fiorentina domani sera: “Ne abbiamo discusso a lungo anche fra noi giocatori e francamente non è giusto. Oltretutto non c’è motivo per non posticipare quella partita a domani alle 15. Comunque siamo giovani, pronti e forti e questa ‘ingiustizia’ ci infonderà ancor più energie. Spero poi che il Toro metta in difficoltà e faccia faticare tanto l’Atalanta, magari grazie anche ad un gol del mio amico Belotti“.

Nerazzurri e viola si ritroveranno anche domenica 3 marzo, un giorno prima del primo anniversario della morte di Davide Astori: “Appena approdato in viola il primo che incontrai fu proprio Davide e mi bastò per capire che lui era sempre il primo ad arrivare, che c’era sempre. Era davvero il punto di riferimento. Lui è presente anche adesso e siamo tutti impegnati a mettere in pratica i suoi suggerimenti. Penso sia orgoglioso di noi. Ma non ci basta: il sogno è vincere e dedicargli la Coppa Italia. Con l’Atalanta sarà un duello equilibrato, è un brutto avversario ma ci crediamo: l’anno scorso abbiamo ottenuto due pareggi, in questa stagione l’abbiamo già battuta“.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News