Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ancora Gasp: “Ora che siamo salvi finalmente lottiamo per l’Europa! Gollini…”

Il tecnico nerazzurro parla in conferenza stampa, nel post-partita di Atalanta-Fiorentina

“Abbiamo disputato un’altra partita di spessore dopo la Coppa Italia. Volevamo riprendere il discorso anche col campionato: contro una Fiorentina pericolosa in attacco ci voleva un’Atalanta forte, altrimenti non saremmo riusciti a ribaltarla”. Inizia così la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini, tecnico della Dea, soddisfatto per la vittoria di questa sera contro la Fiorentina.

SPIRITO OK “Tutti i gol sono stati belli, anche quelli di mercoledì sera. Ma ciò che più m’è piaciuto è stato lo spirito: una squadra che vuole essere protagonista su due fronti, che non s’è arresa alle battute a vuoto, solo nel risultato e mai nel gioco, contro Milan e Torino”.

TRIDENTE “Gomez, Ilicic e la difesa al netto dello svarione iniziale: è stata una vittoria costruita sulla qualità. Il Papu ha collezionato un’altra partita straordinaria: con lui e Josip in gran spolvero, gli altri possono fare poco per contrastarci”.

TIFOSI “I tifosi erano numerosi anche a Firenze, stavolta in casa ci hanno trascinato. Eppure abbiamo regalato lo stesso il primo gol agli avversari, pur in fasi diversi”.

GOLLINI “Stasera Gollini è stato determinante almeno in un paio di occasioni, una veramente notevole (prima Chiesa e poi Laurini, ndr). L’ho riproposto dopo un po’ che stava fuori, alternarlo con Berisha per adesso mi pare la soluzione”.

GLI ESTERNI “Gosens non è una novità, aveva già giocato gare di valore. Stesso discorso per Castagne e per Hateboer: sulle corsie abbiamo gente affidabile, è un reparto decisamente affidabile”.

SALVEZZA RAGGIUNTA “Adesso che come dice il Presidente siamo salvi, possiamo giocare finalmente per il settimo posto. I primi due sono fuori portata, sopra la classifica è appannaggio delle milanesi e delle romane. Il campionato, però, è ancora molto lungo: per il sesto serve qualcosa di straordinario. Tra A e Coppa Italia speriamo di tirare su qualcosa…”.

TABU’ VIOLA “Con la Fiorentina avevamo perso una volta sola in questi tre anni sotto la mia gestione, anche se era l’ultima squadra che ci mancava da battere”.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News