Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Due città nel suo destino, Atalanta-Fiorentina è la partita di Astori

Il focus della Gazzetta dello Sport sulla gara di oggi pomeriggio analizza l’aspetto che unirà tutti, al minuto 13 ma non solo

“Atalanta-Fiorentina di oggi pomeriggio è «la partita di Astori» un po’ più delle altre. Perché l’Atalanta è la squadra della sua città, anche se Davide nacque (a San Giovanni Bianco), è cresciuto ed è sepolto (a San Pellegrino Terme) ad una ventina di chilometri dallo stadio dove si giocherà e la maglia dell’Atalanta non l’ha mai messa […]. E perché la Fiorentina è stata la sua ultima squadra: Astori morì in una delle tante notti che lo separavano da una partita che avrebbe giocato in viola. E un anno dopo, chi andava in campo con lui, trova ancora faticoso farsi una ragione del fatto che non possa più succedere”. La ‘Gazzetta dello Sport’ oggi in edicola dedica ampio spazio al ricordo di Davide Astori, onorato in questo weekend calcistico in tutte le gare di Serie A.

Al minuto 13 di qualsiasi partita, infatti, la sua foto è stata proiettata (lo sarà anche oggi, a Bergamo) dal maxischermo dello stadio, con un momento di commozione ed applauso che ha coinvolto – e coinvolgerà – tutti i protagonisti, dal campo alle tribune.

“Un’altra grande partita: questo si può chiedere alle due squadre – e alla loro gente – come regalo per Astori” – si legge sulla ‘Gazzetta’ – . Uno che amava il bel calcio, fatto se possibile di bei sentimenti.  E la sua morte per una volta ha derubricato a luogo comune il fatto che si parli sempre bene di chi non c’è più: di lui hanno parlato tutti bene perché avrebbero voluto che ci fosse ancora. […] Nel nome di Astori, e speriamo non sia un titolo a caso“.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News