Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ali Adnan è tornato in Iraq, ma oltre all’Atalanta ha perso anche la Nazionale

Il terzino iracheno ha perso anche la Nazionale irachena. E i suoi tanti fan sui social protestano…

La stagione calcistica di Ali Adnan è finita anticipatamente da diverse settimane. Il calciatore iracheno, infatti, ha rotto isa con l’Atalanta che con la Nazionale irachena, di cui è da anni simbolo e calciatore più rappresentativo. Di questo si è interessato anche Sky Sport nelle ultime ore, che ha concesso un ampio servizio sulla situazione dell’esterno destro ex Udinese.

La frattura con l’Atalanta sarebbe dovuta al fatto che il calciatore ha anticipato la sua partenza per la Coppa d’Asia a dicembre, arrivando così alla rottura con Gasperini. E l’Udinese, che era l’unica squadra europea che avrebbe potuto riprenderselo (Adnan aveva già giocato gare ufficiali in stagione), non era interessata a riaverlo a disposizione, nonostante nel frattempo fosse cambiata la guida tecnica rispetto all’estate

La posizione del laterale 25enne è quindi la seguente: a tutti gli effetti è un giocatore dell’Atalanta, ma ha ottenuto il permesso dalla società per vivere e allenarsi in Iraq come emerso da alcune foto sui social. Ma l’annata no è proseguita anche a livello di Nazionale, sebbene il ragazzo sia stato decisivo contro il Vietnam segnando il 3-2 al 90’.

Adnan è stato infatti sospeso per 6 mesi dalle attività della Nazionale a causa degli atteggiamenti del suo procuratore che, proprio nel corso della Coppa d’Asia, alloggiava nello stesso albergo della Nazionale trattando la sua cessione e rilasciando interviste. A non esserne felice sarà sicuramente lo stesso Adnan, al pari dei suoi tanti fan iracheni che sui social chiedono di poterlo vedere in campo…

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News