Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Under 17: partenza col botto ad Arco

Nel torneo dedicato alla memoria del giornalista Beppe Viola, i baby nerazzurri implacabili con la formazione di casa. Apre Marcaletti, tre gol nel finale di cui due di Vorlicky

Un 6-0 eloquente per battezzare l’esordio nel girone A, anche se contro i padroni di casa dell’Arco non era certo la partita più ostica del Torneo “Città di Arco – Beppe Viola”. L’Under 17 dell’Atalanta, allenata da Giovanni Bosi, ha comunque fatto il botto sul campo di Bolognano in apertura dell’edizione numero 48 della kermesse internazionale nella cittadina tridentina.

VORLICKY SUPERSTAR. I bergamaschi, a caccia del sesto successo nella storia (2006, 2008, 2009, 2016 e 2017), cominciano collezionando angoli e passando al ventesimo grazie a una punizione mancina sul primo palo del difensore Emanuele Marcaletti da dietro il vertice destro. Al 33′ raddoppio dell’esterno Marco Dalessandro sempre con lo stesso piede ma rientrando dalla fascia di competenza, mentre al 12′ della ripresa il centrattacco Leonardo Manfredi cala il tris di testa. Quindi la doppietta del subentrato fantasista ceco Tomas Vorlicky (33′ e 35’+2′) con l’altra punta Ibrahima Faye (cambio di Manfredi) a fissare lo score.

IL CALENDARIO. I Bosi-boys (le partite si disputano sulla distanza dei 35 minuti per tempo) venerdì alle 15.15 affrontano i danesi del Broendby a Romarzollo, mentre sabato saranno impegnati sul campo centrale di via Pomerio alle 13 contro il Torino. Le altre due contendenti, che hanno giocato all’una del pomeriggio in contemporanea, hanno concluso l’incontro a reti bianche.

LA FORMULA. I nerazzurri, qualora vincessero il raggruppamento, affronterebbero domenica (ore 13) in semifinale la prima del girone C (Napoli, Parma o Spal: il Ghana non s’è presentato) ed eventualmente la vincente dell’altro incrocio martedì alle 18, sempre in via Pomerio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News