Resta in contatto

Rubriche

Album dei ricordi – Il primo successo fu firmato da Bianchezi e Caniggia

caniggia

Sono solo cinque le affermazioni dell’Atalanta in casa della Sampdoria, con l’attaccante argentino grande protagonista nella prima a Marassi

Purtroppo la storia ci conferma una negativa tradizione dell’Atalanta in casa della Sampdoria. In 55 incontri giocati dal 1937 ad oggi, i blucerchiati sono usciti vittoriosi in 34 occasioni contro le 5 nerazzurre e 16 pareggi, con un bilancio di 90 reti realizzate dai doriani e 38 dalla Dea.

BOMBER. La speciale classifica marcatori vede al comando Roberto Mancini con 5 reti, seguito da Mario Tortul con 4 e un gruppetto comprendente Carlo Bresciani, Ernesto Cucchiaroni e Emilio Caprile con 3 reti.

L’1-2 DEL 2012. Il trionfo meno lontano dell’Atalanta risale al 4 novembre 2012, quando il gruppo di Stefano Colantuono riuscì ad imporsi 2-1 a Marassi. Vantaggio iniziale firmato da Giacomo Bonaventura al 2’, pareggio di Enzo Maresca all’8’ della ripresa e definitivo 1-2 siglato dalla “Zanzara” Giuseppe De Luca al 31’ della seconda frazione di gioco.

LA PRIMA VITTORIA. Ci sono voluti decenni per vedere la Dea superare la Samp a Genova. La prima affermazione arrivò il 20 ottobre 1991, con l’Atalanta allenata da Bruno Giorgi imporsi 2-0. Vantaggio al 7’ della ripresa della meteora Carlos Bianchezi e raddoppio di Claudio Paul Caniggia al 22’, con Fabrizio Ferron abile a neutralizzare un penalty a Roberto Mancini al 13’ della seconda frazione di gioco.

L’ULTIMA. Il duello più recente risale all’ottava giornata d’andata della scorsa stagione, quando la formazione di Marco Giampaolo rimontò l’Atalanta. Al vantaggio realizzato al 21’ di Bryan Cristante, risposero l’attuale nerazzurro Duvan Zapata (11’st), Gianluca Caprari (14’st) e Karol Linetty (23’st).

 

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

C’ero..?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il figlio del vento…Elimina l’Italia e portaci in Europa…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il re delle strisce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Claudio paul CANIGGIA. Quanti bei ricordi ?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cosa andava Caniggia!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Caniggia Vola! ??‍♀️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

PRESENTE!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciao figlio del vento ! Come stet ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che tempi! !!!! Ero una ragazzina ???

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Si deve vergognare !!! Non è degno neanche di nominare il nome del Mondo ...assurdo insultare Gasperini , veda di seguire qualche altra squadra ."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Uno dei maestri del calcio italiano"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "grande Domingo, mi ricordo un'Atalanta Inter 5a0 con tua doppietta a Cometti , non mi arrabbiai Tu Bergamasco doc eri tutti Noi"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Prego, 1-2 : De Bernardi, Magrin e Zobbio per il Treviso : c'ero anch'io, anche a Santangelo Lodigiano ( 0-0 su un campo di patate sotto il diluvio......"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche