Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Palomino allo Store: “In caso di Europa festeggerò, attenti al Chievo”

Palomino ha parlato presso l’Atalanta Store, in occasione del tradizionale appuntamento per autografi e selfie con i tifosi

Josè Luis Palomino, difensore dell’Atalanta ha parlato a margine della sessione di autografi e foto con i tifosi nerazzurri allo Store cittadino.

CHIEVO.  “Sappiamo che il Chievo ha bisogno di punti noi stiamo facendo bene speriamo di continuare così e prendere punti per stare vicini alle altre, loro vorranno fare la partita ma penso che sarà difficile perché noi in casa vogliamo fare bene, la affronteremo al massimo. Dovremo fare attenzione, ogni volta pensiamo di poter vincere quando scendiamo in campo, dobbiamo continuare come fino ad ora concentrati ed è certo che non vogliamo perdere punti importanti come successo”.

BOCA A GENNAIO.  “L’interesse del Boca Juniors? È stato carino, lo è sempre quando ti cercano ma il mio obiettivo è rimanere qua con l’Atalanta quello che è passato è normale per ogni giocatore durante il mercato“.

OBIETTIVI.  “Il mio obiettivo stagionale è sperare di alzare il livello, magari arrivare a due gol, la squadra sta bene e ha bisogno del mio aiuto tutti stanno bene. Le due vittorie ci hanno dato fiducia, la partita con la Fiorentina è stata un’opportunità poi di fare meglio in campionato, speriamo di fare bene così alzando il livello anche nel ritorno. Per noi non è facile nemmeno con le squadre piccole, loro vogliono vincere, dobbiamo vincere questa domenica e poi riposarci perché ne abbiamo bisogno, dobbiamo affrontarli nella miglior maniera”.

AVVERSARI.  “Per me gli attaccanti sono tutti difficili, l’obiettivo a parte il risultato è impedire che il loro attaccante faccia tanti gol, se devo dire il più difficile da affrontare dico Piatek, secondo me può diventare ancora meglio”.

TROPPI GOL SUBÌTI.  “Abbiamo preso tanti gol in difesa ma dobbiamo migliorare anche lì, non dobbiamo prendere gol. Abbiamo sempre motivazione ma dobbiamo tenere sempre l’obiettivo ben centrato”.

FIORETTI EUROPEI.  “Se vado in Europa non so cosa farò per festeggiare ancora! La gente è molto affettuosa e per ne questo è importante, carica la squadra che sta bene e siamo in un momento felice”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News