Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Dal Tir al Galgo: Atalanta-Chievo, l’esercito degli ex

Sartori
Giovanni Sartori, l'uomo mercato atalantino che aveva fatto le fortune del Chievo

L’oriundo di Buenos Aires, operato settimana scorsa al crociato, non potrà essere della partita. 38 sui due fronti nella storia, a pelo d’erba e non

Trentotto ex. Tra i “doppi”, ovvero quelli appartenenti al passato e tra i quali si annovera l’attuale allenatore dell’AlbinoLeffe Michele Marcolini, e quello che domenica non potrà esserci, Ezequiel Schelotto. Perché operato ai legamenti del crociato anteriore destro settimana scorsa a Villa Stuart, a Roma, dopo il grave infortunio occorsogli sul campo del Torino. Atalanta e Chievo non hanno una lunga frequentazione reciproca, ma i tesserati passati dalle due sponde non si contano certo sulle dita di una mano.

TECNICI E DIRIGENTI. Gli uomini di campo, come usa dire, sarebbero in realtà trentaquattro, compresi il Tir, sgommante soprannome del bomber di provincia Simone TiribocchiGigi Delneri, profeta del calcio champagne sui due fronti tanto da conquistarsi la qualificazione Uefa in riva all’Adige. Ce ne sono altri, fra staff e scrivania. Il preparatore atletico storico del Baffo, il professor Roberto De Bellis. Regolarmente al suo posto il team manager storico dei Mussi, Marco Pacione, 95 e 29 reti (1982-85) tra B (capocannoniere con 15 della risalita dopo tre stagioni di purgatorio), A, Coppa Italia e Anglo-Italiano in nerazzzurro, fra Ottavio Bianchi e Nedo Sonetti. Infine, da atalantini attuali, la coppia Giovanni Sartori-Maurizio Costanzi, strappata alla concorrenza per la gioia dell’area tecnica e del settore giovanile di Zingonia.

A-D – Michael Agazzi (p, 1984; 2001-3 At, gen-giu 2014 Ch), Marco Ambrosio (p, 1973; 92/93 At, 01-03 Ch), Matteo Ardemagni (a, 1987; 10-gen 11 e 2012 At, 13-gen 14 Ch), Luca Ariatti (c, 1978; 05-07 At, 09/10 Ch), Sasa Bjelanovic (a, 1979; gen-giu 13 Ch, 10/11 At), Riccardo Bracaloni (c, 1970; 87-89 e 91/92 At, 92-95 Ch), Matteo Brighi (c, 1981; 04-07 Ch, 11/12 At), Michele Canini (d, 1985; 03/04 e 13 At, gen-giu 14 Ch), Kewullay Conteh (d, 1977; 95/96 e 06/07 At, 97-00 Ch), Michele Cossato (a, 1970; 86/87, 88-gen 90 e 91-97 Ch, 98-dic 99 At), Luigi Del neri (all., 1950; 00-04 e ott 06/07 Ch, 07-09 At), Boukary Dramé (d, 1985; 11-14 Ch, 14-gen 18 At).

E-M – Marcelo Estigarribia Balmori (c, 1987; 13-gen 14 Ch, gen 14-gen 16 At), Paolo Foglio Stobbia (d, 1975; 96-98 e gen 02-03 At, 01-gen 02 Ch), Alberto Fontana (p, 1967; 97-gen 01 At, 05/06 Ch), Giorgio Frezzolini (p, 1976; 00/01 e 03/04 Ch, 10-15 At), Serge Gakpé (a, 1987; gen-giu 16 At, gen-giu 17 Ch), Tiberio Guarente (c, 1985; 07-10 At, gen-giu 14 Ch), Antonio Langella (c-a, 1977; 07/08 At, 08/09 Ch), Stefano Lorenzi (d, 1977; 95/96, 98-01, 03/04 e gen-giu 05 At, 01-03 Ch), Stephen Makinwa (a, 1983; gen-giu 05 At, gen-giu 09 Ch), Michele Marcolini (c, 1975; 03-06 At, 06-11 Ch).

P-Z – Alberto Paloschi (a, 1990; 11–gen 16 Ch, 16/17 At), Mauricio Pinilla Ferrera (a, 1984; 03/04 Ch, gen 15-gen 17), Ivan Radovanovic (c, 1988; 07/08 e 09-ago 10 At, 13-gen 19 Ch), Alessandro Rinaldi (d, 1974; 01-gen 02 e 02/gen 03 At, gen-giu 02 Ch), Luigi Sala (d, 1974; 01-03 e 04/05 At, 03/04 Ch), Ezequiel Schelotto (c, 1989; 11-gen 13 At, 14/15 e gen 18 Ch), Simone Tiribocchi (a, 1978; 04-gen 07 Ch, 09-12 At), Mario Alberto Yepes Diaz (d, 1976; 08-10 Ch, 13/14 At).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti