Resta in contatto

News

Punizioni e invenzioni: è la serata di Ilicic?

Il fantasista sloveno ha già infilato la cinquina ai rossoblù nel corso della propria carriera italiana. La sua verve l’arma in più con gli spazi chiusi

Muro davanti all’area? No problem, ad aprire varchi dove non ce ne sono può pensarci Josip Ilicic. Quello che a Parma “s’è riposato”, come osservato sorridendo nel prepartita da un Gian Piero Gasperini lamentatosi della scarsa incisività su punizione dei suoi (compresa la latitanza di calci diretti nel sacco). Contro un Bologna alla ricerca di punti salvezza, è la tesi della Gazzetta dello Sport, l’arma in più è proprio il mancino nazionale sloveno.

LA CINQUINA DI JOSIP. Se i numeri non mentono mai, allora Sinisa Mihajlovic deve preoccuparsi. Ilicic da quando è in Italia ha bucato di più solo la porta del Chievo (6, in 11 match). In maglia Palermo, il sinistro che fa breccia ha colpito 3 volte contro i rossoblù: nel 4-1 del 17 ottobre 2010, nel 3-1 del 5 novembre 2011 e nell’1-1 del 14 aprile 2013. 2 invece con la Fiorentina, nel 3-0 del 15 dicembre 2013 e nello 0-3 del 26 aprile 2014.

ZERO DA NERAZZURRO. Da atalantino, invece, San Giuseppe attende di sbloccarsi. In tre match compreso quello dell’andata, solo l’assist nel ritorno della scorsa stagione, al match winner Marten de Roon, l’11 marzo 2018, evitando Donsah dopo una magia sulla fascia. Nel successo firmato Cornelius del 22 ottobre 2017 solo un giallo, il 4 novembre nel 2-1 in rimonta al Dall’Ara l’appoggio per il destro di Zapata rimpallato di tacco da Gonzalez e trasformato nel pari al 13′ della ripresa da Mancini. Nel mirino la decima stagionale, che in casa sarebbe la quarta.

BOLOGNESE MANCATO. Il colpo di mercato nerazzurro dell’estate 2017, lasciata la Fiorentina, avrebbe dovuto accasarsi alla Sampdoria. Si inserì proprio il Bologna, ma alla fine la spuntò Giovanni Sartori. Assicurandosi l’uomo più, il fantasista che mancava, quello da 24 reti e 18 assist in 67 match.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News