Resta in contatto

News

La Primavera è da applausi: vince anche senza Kulusevski e Piccoli

La Primavera nerazzurra si conferma a +8 dall’Inter grazie alla vittoria contro la Juventus

L’Atalanta vola a +8 sull’Inter seconda in classifica nel Campionato Primavera, grazie alla vittoria maturata dopo il 2-1 di domenica mattina ai danni della Juventus di mister Baldini (LEGGI QUA). Il tutto nonostante non fossero a disposizione del tecnico Massimo Brambilla due dei migliori talenti in dote alla sua formazione, Kulusevski e Piccoli, a disposizione di Gasperini per sfida della prima squadra.

Se lo svedese è ormai elemento in pianta stabile della principale squadra della società da dopo il mercato di gennaio, anche il bomber di Sorisole è sempre più spesso a contatto con i grandi. Sono state solo 4 su 9, infatti, le gare disputate da fine gennaio in poi per il classe 2001, che pure non ha ancora avuto l’opportunità di esordire.

Eppure le risposte dei sostituti – da Colley passando per l’ivoriano Ta Bi, arrivato a gennaio – sono state ottime, nonostante la cosa fosse tutt’altro che scontata. E chissà che a giugno, in tempo di finale, anche i due carichi pesanti non possano tornare a dar manforte ai propri compagni, in nome della voglia di riportare a Bergamo uno Scudetto che manca dalla bacheca da ben 21 anni.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News