Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Col Genoa vendetta consumata… 26 anni dopo

marcello lippi

I nerazzurri, allora allenati da Lippi, futuro ct della Nazionale, furono sorpresi dal Genoa in casa… a Bologna, in campo neutro. Quante similitudini col sabato a Reggio…

In questo stesso mese, 26 anni fa, l’Atalanta col Genoa perse il treno per l’Europa. Sulla via Emilia, ma non a Reggio come sabato 11 maggio, dove ha confermato di essere da corsa per la Champions, bensì a Bologna domenica 30: in campo neutro per la squalifica del “Comunale” di Bergamo per i disordini contro il Brescia. Finì 2-1 anche all’epoca, ricorda L’Eco di Bergamo, ma per il Grifone affidato a Claudio Maselli. Di qua, un nome allora non altisonante: Marcello Lippi.

UN GENOA FORTUNATO. I rossoblù, già allenati dall’ex Bruno Giorgi e da Gigi Maifredi, puntavano a salvarsi. I nerazzurri in quella penultima giornata della stagione 1992-1993 erano in lotta per un posto in Coppa Uefa con Cagliari, Torino e Sampdoria con le prime due che invece presero 1 punto di vantaggio (35 a 34) e la terza un po’ più su a 36. L’avrebbero spuntata i sardi di Carletto Mazzone, a quota 37, con genovesi e bergamaschi appena sotto. Un pomeriggio aperto nella ripresa, fra tante chances di casa sciupate, dal compianto Andrea Fortunato al 4′, proseguito dal bis di Gennaro Ruotolo in contropiede al 34′ e chiuso dall’illusorio colpo di testa in mischia di Roberto Bordin a 7′ dal 90′. 

DA GANZ A MUSA. Se quel giorno a Maurizio Ganz riuscì soltanto la sponda per il gol della speranza e tra gli altri non inquadrarono la porta Roberto Rambaudi e il futuro procuratore Leo Rodriguez, ieri al Mapei Stadium è bastato il risveglio di Musa Barrow per scacciare gli incubi scardinando il serraglio genoano. Il sapore d’Europa perso, sul filo del ricordo, da fiele si tramuta in miele.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News