Resta in contatto

News

Il Gasp e quel gran rifiuto di Prandelli

prandelli

Il tecnico di Orzinuovi, già giocatore nerazzurro, nell’estate di tre anni fa sarebbe potuto approdare alla corte dei Percassi. Come sarebbe cambiata la storia?

Tre estati fa, l”approdo all’Atalanta di Gian Piero Gasperini. In libera uscita dal Genoa, battuto ieri nella rincorsa alla terza avventura in Europa di fila, e attualmente sarebbe Champions League. Cesare Prandelli, allenatore dell’attuale Grifone, allora disoccupato da due anni dopo la fine della vicenda professionale alla guida della Nazionale italiana e poi del Galatasaray, era uno dei nomi della rosa. L’Eco di Bergamo ne rammenta il presunto gran rifiuto, adducendo la motivazione che la rosa nerazzurra non sarebbe stata da Europa.

LA STORIA? L’HA SCRITTA GASP. Il quotidiano cittadino parla di corte dei Percassi nei confronti dell’ex centrocampista, svezzato come tecnico proprio nel settore giovanile atalantino. Dagli Allievi (scudetto ’92) alla Primavera (idem nel ’93, più la Viareggio Cup), tra 1990 e 1997, con la comparsata in prima squadra nel 1993-1994 in coppia con Andrea Valdinoci per sostituire l’acerbo Francesco Guidolin. La storia del quattordicesimo fatturato della serie A la sta scrivendo il Gasp.

IL PROGETTO. A Zingonia si spende meno che in altre piazze ma meglio. E il tecnico di Grugliasco, accettata la sfida nell’estate del 2016, ha sposato un progetto per il quale è stato lui stesso, già l’anno scorso, a parlare di Champions. Un refrain ripetuto nella corrente stagione anche dopo il doppio ko con Milan e Torino in inverno. Solo lui poteva alzare l’asticella. Gasp contro Prandelli, una sfida già vinta dalla società al momento della scelta.

 

35 Commenti

35
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

sicuramente non a questi livelli

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bravo allenatore e uomo ma sicuramente meglio il Gasp.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In promozione 🤣

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Serie B

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Probabilmente ha un’idea di calcio diversa dal Gasp, ma è un Signore.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Magari meglio magari peggio chi lo sa…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

allenatore perdente….in bassa classifica e pochi giovani sfornati

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In serie B

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Dai cinema

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Nella m….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bravo allenatore, uomo Esemplare, ma di certo non avrebbe portato questi risultati, direi promozione sicura e stanziamento tra il decimo e il quindicesimo posto.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In zona…SPAL, Udinese

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Nella MERDA

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

prandelli allenatore , un perdente .

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Un allenatore mediocre

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Buono per pulire le porcilaie della sua provincia. Ho ancora in mente il suo codice etico ,aveva convocato il pirlotelli…..alla faccia

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meno mal …….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In C

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

È nato qui e porto rispetto ma lasciamo stare ..il gasp è un fuoriclasse ….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In B

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Chi rifiuta la dea non fa parte dei miei interessi e Prandelli non fa eccezione!!! Che pensi a salvare la mediocre squadra che allena e non lo vorrei mai sulla panchina della DEA. Meglio Giampaolo o altri che lui che vede il calcio come se fossimo a fine anni 90!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ultima a lottare per stare in A

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Altro allenatore presuntuoso e fallito.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sicuramente non dove è adesso, poco ma sicuro.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Nella cacca

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non si potrà mai sapere però è, e rimarrà, un gentiluomo del calcio..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A fare i soliti campionati salvezza….o serie b…..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meno mal che le’ mia riat,non mi piace come fa giocate

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

😱

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il Gasp è il Gasp… e Prandelli è Prandelli…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tenetevi ben stretto il Gasp. Ve lo dico da genoano e gasperiniano. Ora Forza Atalanta per mercoledì!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non voglio nemmeno pensarci!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vi ricordo che dopo 4 giornate di Gasperini stava arrivando Pioli.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si sentiva un allenatore troppo bravo per allenare l’Atalanta . Abbiamo visto che fine ha fatto . Gasperini li sta ridimensionando tutti ad uno ad uno ! Gasp è un visionario sta già rivoluzionando il gioco del calcio ! Gli altri fanno un gioco ormai vecchio che non rende più nulla specialmente. In Europa !

Frank
Ospite

Il sig. GASPARINI non è solo un ottimo allenatore ……è anche una persona intelligente…..il suo linguaggio è chiaro……chi non è saggio non lo capirà mai e poi mai ……ascoltatelo meglio quando parla ….intelligentemente ha fatto delle scelte nella vita……scopriele…..non nelle banche ….non nei squadroni…..Frank Semenzi

Advertisement

Marino Magrin

Ultimo commento: ""ATALANTA CLUB MARINO MAGRIN" di Calusco d'Adda...."

Cristiano Doni

Ultimo commento: "Diciamo che per me e' piu' grave tradire una squadra che la moglie io la squadra non la tradirei mai ma noi siamo tifosi...doni per me gransissimo..."

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Peccato sia rimasto relativamente poco a Bergamo."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Ero un ventenne Coin tanta voglia di Atalanta.Ricordo il pugno di Chiarenza sul filo spinato della gradinata dopo un goal. La stecca di Muratti del..."

Dea-Papu Gomez, una lunga storia d’amore

Ultimo commento: "un artista che ha fatto innamorare una citta e una provincia."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News