Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Primavera, l’Atalanta cade a Sassuolo ma quanti dubbi sul rigore

Brambilla

L’Atalanta Primavera di Brambilla è impegnata in casa del Sassuolo, allo “Stadio Ricci” per la 28esima giornata di campionato

Sconfitta di rigore per l’Atalanta Primavera di Brambilla, nei minuti finali. La squadra nerazzurra perde 1-0 al “Ricci” di Sassuolo in virtù del penalty assegnato nei minuti di recupero dall’arbitro Panettella: un calcio di rigore che ha lasciato più di un dubbio ai presenti, ma trasformato dal neroverde Raspadori.

Nei minuti finali, Raspadori trova con un passaggio filtrante Pellegrini, Ndiaye trova la sfera ma l’attaccante cade in area: per il direttore di gara è calcio di rigore, che Raspadori realizza a mezz’altezza. La squadra nerazzurra resta, tuttavia, al comando del Primavera1 con 61 punti in classifica.

Di seguito, il tabellino dell’incontro, iniziato alle ore 12:

Marcatori: 92′ rig. Raspadori (S)

Sassuolo: Turati, Joseph,  Fiorini (45′ Aurelio), Pilati, Bellucci, Manzari (70′ Oddei), Marginean (70′ Artioli), Kolaj (70′ Pellegrini), Raspadori, Viero (82′ Ahmetaj). All. Turrini.

Atalanta: Ndiaye, Zortea, Brogni, Ta Bi, Heidenreich, Guth, Peli, Da Riva, Traore (74′ Kobacki), Cambiaghi (82′ Gyabuaa), Pina Gomes (78′ Milani). All. Brambilla.

Arbitro: Panettella di Bari.

Ammoniti: Viero (S), Cambiaghi (A), Artioli (S)

Espulsi: Guth (A)

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News