Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’Atalanta alla caccia dei record

Non solo la Champions: punti nel girone di ritorno, punti in trasferta e gol del cannoniere stagionale. I nerazzurri tra l’obiettivo principale e i record conseguenti

Atalanta, non solo Champions. O meglio, insieme alla qualificazione alla sorella maggiore delle competizioni europee la squadra di Gian Piero Gasperini può contestualmente battere altri record elencati da L’Eco di Bergamo: su tutti, il primato di punti nel girone di ritorno, da difendere (ora è a 38; il precedente, di 37, nel 2016-2017) e quello dei gol del suo cannoniere, Duvan Zapata, che a quota 22 (-4 da Quagliarella) eguaglierebbe con una doppietta lo score storico di Pippo Inzaghi nel ’97.

CHAMPIONS DA TERZI: BASTA VINCERE. I tre punti col Sassuolo domenica sera significherebbero la certezza sia della Champions, il record dei record nella storia della società, sia quella del terzo posto, anche se l’Inter (appaiata a 66 ma sotto negli scontri diretti: 4-1 a Bergamo, 0-0 a San Siro) dovesse vincere. In caso di pari o sconfitta delle due milanesi, per qualificarsi non servirebbe nemmeno la vittoria. Nel primo anno del Gasp in panchina fu quarta posizione a 72, mentre stavolta si toccherebbero al massimo i 69 punti.

LO SCUDETTO DEL RITORNO. Con 38 punti l’Atalanta detiene già il record personale del ruolino di marcia della seconda metà del campionato e, per centrare l’obiettivo più prestigioso difendendolo, può migliorarlo. La Juventus è a 37, il Napoli a 35 e i concorrenti diretti rossoneri a 34.

VITTORIE. Mai prima d’ora i nerazzurri avevano vinto 10 volte in trasferta (9 nel 2016-2017), altro record che verrebbe infranto battendo i neroverdi, mentre in termini di bottini pieni assoluti nel girone di ritorno è 11-11 con i campioni d’Italia. La palma di miglior attacco globale c’è già (74 in campionato, 100 in stagione), così come la miglior differenza reti societaria di sempre (più 29), quella del primato del ritorno vede un ex aequo col Napoli (35).

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News