Resta in contatto

News

Luca Percassi: “Ultimo atto di stagione straordinaria”

Parla Luca Percassi, AD dell’Atalanta: “Comunque vada non dobbiamo dimenticare la nostra dimensione”

A margine della firma dell’accordo tra Atalanta e Italcementi, ha parlato l’AD nerazzurro Luca Percassi:

La partita col Sassuolo: “C’è grande attesa, l’affrontiamo come sempre, con la consapevolezza che stiamo facendo molto bene. È l’ultimo atto di una stagione straordinaria”.

La stagione: “C’è la speranza di andare in Champions, ma bisogna essere consapevoli di ciò che si è fatto fin qui. Una dimostrazione è la nostra tifoseria, che oggi è molto orgogliosa”.

Un esodo verso Reggio Emilia: “Una dimostrazione di affetto incredibile, questa voglia di Atalanta porta la gente a seguirci in maniera massiva, possiamo solo che ringraziarli. Anche a Roma un esodo straordinario, con famiglie e bambini. Domenica sappiamo che ci sarà il pienone, una grande serata per l’Atalanta”.

Gli abbonati e la trasferta obbligata: “Il nostro approccio, anche per gli abbonamenti, era indirizzata a concepire i lavori per lo stadio. Giochiamo a Reggio Emilia per un motivo serio, si sta facendo qualcosa di importante al nostro stadio. La soddisfazione che avremo tutti quando inaugureremo la prima parte dei lavori sarà talmente alta che non penseremo a questo disagio”.

L’Europa League che paradossalmente rischia di diventare una delusione: “Non dobbiamo perdere di vista la nostra dimensione, dobbiamo essere contentissimi di ciò che l’Atalanta sta facendo. Lo siamo già ora per quello che si è fatto, ma domenica ci sono tante variabili”.

La partita più importante: “Ogni annata ha i suoi momenti importanti. Questa lo è, ma come ne abbiamo vissute in passato anche se in contesti diversi. Ogni stagione ha partite fondamentali”.

Un possibile biscotto: “Il mister e i ragazzi sanno che non esistono favori, si è visto durante la stagione”.

Gli apprezzamenti ricevuti: “Noi siamo tifosi, possiamo solo dire che è una bella Atalanta. I complimenti non spettano a noi, ma fanno piacere”.

In caso di Champions… “Siamo persone semplici, qualunque esito vedremo tutto con semplicità, ringraziando tifoseria, mister e squadra. Vivremo una giornata importante, carica di aspettative”.

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si maperche’buttare tutto al secchio ancor prima di festeggiare…..Pare che laDea abbia gia venduto tutto quello che i puo vendere,in primis DEVE BLOCCARE IL GASP…ha raggiunto la champions qui…bene giocala

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bisogna crescere. X ora la mentalità portata dal.mister. non ha prezzo..convinto che sia lui ..che vuole sempre di più..va bene essere umili . Ma bisogna avere anche ambizioni.. dai..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Una dichiarazione come questa mi delude enormemente, sembra che ti dispiace di essere arrivato a questi livelli.Avete iniziato una grande avventura, non buttiamo tutto a monte ,Gasperini deve restare a tutti i costi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

GRAZIE E COMPLIMENTI QUESTA SOCIETA’ MERITA LA CHAMPIONS

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News