Resta in contatto

Approfondimenti

Quando Guarin faceva male all’Atalanta… (video)

I nerazzurri sono la squadra più bucata dal centrocampista colombiano insieme ad altre tre. Sua una fatale doppietta. Nelle due occasioni segnò anche Palacio

Fredy Guarin, lo sappiamo da non molto, è il sogno proibito (10 milioni di stipendio a cui rinunciare, togliendo lo zero) del calciomercato dell’Atalanta. Un centrocampista che potrebbe giocare tra le linee, da mezzala dalle caratteristiche offensive qual è sempre stato, e pure forte sui calci di punizione, tra le tare perenni dei nerazzurri di Gian Piero Gasperini. Ma in un passato non lontano è stato anche un incubo, quando la Dea da salvezza e basta era in mano a Stefano Colantuono. Perché il colombiano classe ’86, dal gennaio 2016 allo Shanghai Shenhua, tra i suoi bersagli preferiti, quando si decide a esplodere quel destro, ha proprio i nerazzurri.

TRE, IL NUMERO PERFETTO. 89 gol in carriera nelle squadre di club, al netto della nazionale cafetera (4 in 58 match in quella senior, dove però non gioca da 4 anni; 2 in 16 nell’Under 20, 2 in 6 nell’Under 17), non sono uno scherzo per uno che parte dal dischetto di metà campo. I bergamaschi sono nel suo mirino: 3 palloni nel sacco in totale, in 7 occasioni, sempre da soldatino dell’Inter. L’avversario più bucato insieme a Parma, Lianoning e Guangzhou Evergrande, l’ex corazzata di Marcello Lippi e Alino Diamanti.

LA PRIMA VOLTA. La prima prodezza da anti atalantino militante, un piazzato da piegare le mani ad Andrea Consigli, all’11’ della ripresa, nel notturno dell’11 novembre 2012. Era la Beneamata di Andrea Stramaccioni, tanto fumo e poco arrosto. L’aveva aperta Jack Bonaventura mettendoci la testa su cross di Federico Peluso. L’avrebbe chiusa El Tanque Denis, grazie alle amorevoli cure di Maxi Moralez, il tandem su cui a Bergamo si pedalava all’epoca: piattone su assist dal fondo e rigore per il contatto tra argentini con Silvestre. Di Rodrigo Palacio, già collega in Camizeta Xeneize del nostro, e curiosamente un altro obiettivo di mercato del Gasp, che l’aveva avuto al Genoa, il punto della bandiera.

BUONA LA SECONDA. El Trenza a segno anche nella seconda sfida dal colpo esploso dalla canna per il Guaro. Pardon, doppio colpo. 15 febbraio 2015, stavolta i meneghini si affidano a Roberto Mancini in panchina e Xherdan Shaqiri fra le linee. Poker sporco su campo avverso, in un pomeriggio uggioso anche per Gianpaolo Bellini, che scivola in area sulla pantera ospite provocando il penalty rompighiaccio dello svizzero prima del pari del Frasquito e della prodezza balistica, stavolta col sinistro a giro da fuori, di Fredy, dopo un assolo irresistibile. Nella ripresa Yohan Benalouane falcia Palacio facendo la ramanzina all’arbitro Luca Banti che lo caccia. Strada spianata al destro sotto il sette dalla distanza di Guarin e quello sottomisura della Treccia di Bahia Blanca. Proprio su assist del protagonista assoluto di giornata.

PUERTO SICURO. Nato a Puerto Boyacà, lungo la sponda destra del grande fiume Magdalena, il 30 giugno 1986, Fredy Alejandro Guarin Vasquez cresce nelle giovanili del Deportes Tolima e dell’Atletico Huilia prima di passare all’Envigado. Un breve prestito al Boca Juniors (2005-2006) giusto per conoscere il possibile futuro compagno anche all’Atalanta ed ecco l’avventura europea: biennio al Saint-Etienne, quadriennio pieno al Porto (2 scudetti portoghesi, 3 coppe nazionali, Europa League 2011 e 12 presenze in Champions League) e corto all’Inter. A Shanghai, al suo attivo, la Coppa di Cina 2017.

 

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Zapraszamy
Ospite

Buongiorno,
Vi rubo un secondo con una proposta molto semplice: cerco siti internet che accettano di farsi pagare per pubblicare guest post a pagamento. Il guest post e un articolo “ospite” in linea con il vostro piano editoriale, che contiene un link a sito rilevante. Di solito forniamo noi l’articolo e ovviamente vi verra corrisposto il pagamento di una fee
Chiedo scusa per le modalita di contatto insolite, prima di procedere ovviamente vi forniremo tutte le informazioni relative alla nostra Agenzia SEO
Se interessati scrivete pure a linkbuildingservices2019@gmail.com

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti