Resta in contatto

Approfondimenti

Difesa, l’Atalanta si ‘porta’ verso l’usato sicuro

Se i colpi in attacco stanno andando a buon fine e procedendo speditamente, la stessa cosa non si può dire per il reparto difensivo

Con la conferma del tridente d’oro Papu-Ilicic- Zapata, una riserva di lusso già in cassaforte (Muriel) e un’altra in arrivo con tutta calma (Joao Pedro, forse), l‘attacco della Dea da 103 gol si preannuncia più combattivo che mai anche per la prossima stagione, Coppe comprese.

I NOMI DA DIFESA. Anche il centrocampo non registra cessioni o svendite, ma se la lancetta si sposta in difesa la Dea appare un po’ più indifesa. Se nella trattativa con il Cagliari il terzino Federico Mattiello potrebbe giocare un ruolo di svolta, proprio a proposito di terzini la Dea non ha ancora deciso come muoversi. Al momento i nomi più papabili restano quelli di Gian Marco Ferrari del Sassuolo, Kevin Bonifazi del Torino, Davide Biraschi del Genoa, Denis Vavro  del Copenaghen e ancora Marcao del Galatasaray.

LE 7 MERAVIGLIE. Niente più che corteggiamenti e apprezzamenti però perché per ora all’Atalanta interessa solo confermare le sue 7 Meraviglie: i veterani Toloi e Masiello, i lanciatissimi Palomino e Djimsiti, i punti interrogativi ma prossimi all’esclamazione Ibanez e Varnier e soprattutto Mancini, che vale almeno 25 milioni e vuole restare tanto in azzurro quanto in nerazzurro. Il fatto che nei prossimi giorni potrebbe non avvenire alcuna nuova entrata però viene accolta con qualche preoccupazione dai tifosi, che ricordano fin troppo bene gli svarioni in fase arretrata.

USATO SICURO. Dopo il dietrofront di un nostalgico Buffon, anche tra i pali  non restano alternative se non contare ancora sull’usato sicuro: le capacità di Gollini e la voglia di ritornare a fare bene in casa di Marco Sportiello, dopo il suo brusco addio. Per i due tante società fuori Bergamo bussano alla porta, ma la loro preferita resta quella del futuro ‘Gewiss Stadium’.
 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"El Tanque" nerazzurro

German Denis

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Il Vin Diesel di Bergamo

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

SONDAGGIO – Viste le condizioni di Zapata, cosa deve fare l’Atalanta?

Ultimo commento: "Ora una parola sola .... svecchiare per ripartire con Mr. Gasperini Forza Atalanta"

Altro da Approfondimenti