Resta in contatto

Approfondimenti

Papu Gomez, un capitano esemplare

Il numero 10 nerazzurro, come il capoclasse nelle aule scolastiche, il primo a presentarsi sulla soglia di Zingonia per dare il buon esempio

E’ il primo ad atterrare a Bergamo, ben tre giorni prima della data d’inizio del ritiro estivo. Si è rimesso a nuovo nel look e nella forma, allenandosi anche all’ombra delle palme spagnole. E’ il capitano dell’Atalanta e lo sa, per questo l’esempio che dà ai compagni fuori dal campo si rispecchia anche in questi piccoli gesti.

LEGATO A BERGAMO. Sarà puntualissimo domani sera, pronto a salutare i suoi tifosi nella sfilata a Clusone, sfoggiando quel sorriso di chi sa che ha un compito importante e una carica altrettanto illustre. E se il Papu Gomez – come mostrato spesso nel suo profilo Instagram– è rimasto affezionato a Catania, si può facilmente immaginare quanto affetto nutra ad oggi per Bergamo, la città che l’ha consacrato, l’ha lanciato nel calcio che conta e adesso gli permette di vivere da protagonista– con la fascia al braccio- la Champions League. 

LA MOGLIE LO CARICA. E a proposito di fasce, oltre a quelle entro cui corre finché non ne ha più, chissà a quanta creatività darà sfoggio Linda Raff, moglie del Papu e sua prima sostenitrice, per illustrare una stagione che rimarrà nella storia. La carica della famiglia, ora che si è allargata, è sempre stata una spinta in più per il numero dieci nerazzurro, desideroso di tornare alla sua bandierina del corner e spronare i compagni.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti