Resta in contatto

Mozzanica calcio femminile

Cala il sipario sull’Atalanta Mozzanica

Ilaria Sarsilli: “Abbiamo creduto nell’Atalanta Bergamasca Calcio, ma purtroppo non siamo diventati una loro priorità”

Il calcio femminile dice addio all’Atalanta Mozzanica. La notizia era ormai nell’aria, ma nella serata di ieri è arrivato il comunicato che ufficializza la rinuncia da parte del club alla partecipazione al prossimo campionato di Serie A (l’anno scorso la squadra nerazzurra aveva chiuso la stagione con un ottimo quinto posto).

Le parole del presidente Ilaria Sarsilli sanno di saluto con tanto amaro in bocca: “È nato tutto quasi per caso. Eravamo un gruppo di amiche che voleva solo giocare a calcio. Qualcuno ha creduto in quel gruppo e in quel qualcuno c’è stato un presidente che ha sognato subito in grande. Ne è passata di acqua sotto i ponti, abbiamo affrontato tante difficoltà e spesso abbiamo fatto delle scelte ragionando solo con il cuore. Ora siamo costretti a prendere la strada più dura. Finisce la nostra favola, finisce senza un lieto fine. Il mondo professionistico è una dimensione che non puoi affrontare se non hai un progetto solido e duraturo da poter coltivare“.

Abbiamo creduto nell’Atalanta Bergamasca Calcio, ma purtroppo non siamo diventati una loro priorità. Non giudico la loro decisione, la rispetto, probabilmente è frutto di meditate scelte imprenditoriali – prosegue il comunicato -. Continuare da soli sarebbe stato da incoscienti e avrebbe voluto dire mancare di rispetto alle nostre ragazze. Spero di essere capita e non giudicata solo per quello che ‘si sente dire’. Potete solo immaginare cosa significhi per me chiudere un capitolo della mia vita che ancora mi teneva legata a papà. Ringrazio di cuore ogni persona che per poco o per tanto ha fatto parte di noi, ogni singola giocatrice, allenatore, membro dello staff, collaboratore, tifoso. Sarete sempre parte della nostra grande famiglia. Ai miei più stretti collaboratori va il grazie più grande, per avermi accompagnato in questa avventura e per avermi sempre sostenuto. Senza di voi non ce l’avrei fatta!“.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Lucio
Lucio
1 anno fa

Penso sia una scelta miope da parte dell’Atalanta Bergamasca Calcio.

Stefano Casa
Stefano Casa
1 anno fa

Perché l’Atalanta B.C. non è intervenuta? Cosa vuole dire “non essere una priorità”? Il silenzio di Percassi riguardo questa vicenda è assordante. Una sconfitta, una macchia per una squadra che giustamente (tranne in questo specifico caso) viene indicata come esempio per organizzazione e gestione in Italia.

Luca
Luca
1 anno fa

Peccato, qualcuno tempo fa ha creduto economicamente in Alitalia ma non ora in queste ragazze… Veramente dispiaciuto…

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Anche io ho cominciato a seguire la dea in coppa delle coppe e da allora nn ho più smesso di seguirla nonostante le bufere di calcioscommesse. Mondo..."
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Ciao mister sono ambo amboni francesco mi hai allenato a Verdello in Eccellenza ti ricordi sei grande un abbraccio"
bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "Un vero tifoso della Dea sa perfettamente che si chiama "V"alter !!!"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Mozzanica calcio femminile