Resta in contatto

Approfondimenti

“Mercato triste” sempre più lontano, la squadra è sempre più a posto

Ancora due-tre tasselli e l’Atalanta potrà essere competitiva su tutti i fronti. Mancano un difensore e un vice-Ilicic

Il “mercato triste” pare sempre più lontano. Anche le ultime dichiarazioni di Gasperini lasciano trasparire molta soddisfazione per come è stato gestito il discorso entrate-uscite fino ad oggi. E’ stato rinnovato il prestito di Pasalic e sono arrivati due titolari come Muriel e Malinovskyi che trovano pieno consenso da parte del condottiero della Dea. L’unico sacrificato è stato Gianluca Mancini, ma del resto l’opportunità di fare una ricca plusvalenza considerato il minimo esborso estratto per strapparlo al Perugia, era troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire.

DUE TASSELLI E SQUADRA OK. A questo punto all’appello mancano solo due giocatori, tre se proprio si vuole essere pignoli. Il primo è in difesa, dove ad oggi si contano Masiello, Palomino, Mancini, Djimsiti e Ibanez, e manca ancora un elemento per completare il reparto; il secondo è in attacco dove non c’è una vera alternativa ad Ilicic; il terzo, ad essere puntigliosi, è sulle fasce dove ci sono Hateboer, Castagne e Gosens per due posti e il solo Reca come rincalzo.

DIFESA. Come ribadito da Gasperini, dietro la società ha tutto il tempo necessario per valutare tutto con estrema cura. Ci sono quattro elementi di sicuro affidamento, oltre a Ibanez che ha avuto modo di effettuare diversi mesi di apprendistato ed è pronto per essere gettato nella mischia. Pertanto l'”ultimo uomo” andrà selezionato con oculatezza e senza grossi esborsi, della serie “non prendere tanto per prendere”.

ATTACCO. Di nomi se ne sono fatti a go-go, ma il vero obiettivo dei nerazzurri è probabilmente rimasto segreto. Anche qui si è alla ricerca di un giocatore alla Ilicic, pertanto con caratteristiche ben definite, ma è anche vero che non ci sono in circolazione molti profili con le qualità dello sloveno, soprattutto a cifre accessibili. Pertanto anche in questo caso sarà il tempo l’unico arbitro della contesa.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti