Resta in contatto

Calciomercato

Un mancino per l’attacco?

Farias in uscita dal Cagliari verso Lecce. Le ultime voci sembrerebbero suggerire un derby tra ispanici tra l’accessibile Ramirez e il sogno Suso

Piede sinistro, propensione al gioco d’attacco e castigliano come lingua madre. Per il resto non è che abbiano molto in comune il nome nuovo del mercato Gaston Ramirez, trequartista della Sampdoria, e il sogno Suso Fernandez, ala costretta sulla trequarti anche nel precampionato del Milan che costa 30 milioni ed è nel mirino della Fiorentina. Una sorta di derby tra mancini ispanici su cui l’Atalanta dovrà prima o poi decidersi per ricavarne il sesto d’attacco.

SUSO, L’UOMO DEL GASP. Gian Piero Gasperini l’ha ripetuto allo sfinimento, senza dover nemmeno sottolineare che uno dei profili ricercati per completare l’attacco è un suo pupillo, uno dei tanti (Diego Perotti vi dice qualcosa?) teoricamente disponibili e passati dal suo Genoa. In Italia ne è pieno, ma spesso e volentieri seconde punte tecniche o esterni adattabili al ruolo ce l’hanno le concorrenti, quindi per noi non sono in vendita. Il nodo comunque è sempre il prezzo, con il blucerchiato a costare un terzo del rossonero.

RAMIREZ, DOVE COLLOCARLO? Per il resto l’uruguaiano, che è un pochino più attempato dello spagnolo (’93), essendo della classe di ferro 1990 cui appartiene anche il brasiliano naturalizzato Diego Farias del Cagliari (destro e più attaccante puro rispetto ai due), ormai del Lecce con obbligo di riscatto se si salva, appare molto meno facilmente collocabile dal punto di vista tattico. Difatti gioca tra le linee, non sulla linea dell’attacco, anche se potrebbe adattarsi. Un centrocampista avanzato che sforna assist al bacio e calcia benissimo le punizioni, caratteristiche sicuramente gradite al Gasp. Che nondimeno chiede una punta. Altro problema: il futuro nuovo arrivato è conscio che non sarà titolare, essendoci già Luis Muriel oltre Papu Gomez, Josip Ilicic e Duvan Zapata?

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Così proibito non è,è una squadra che è comunque arrivata terza in champions e sarebbe il colpo dei colpi anche a costo di un sacrificio economico da parte della Dea,si Suso è caro,ma un colpo così ci vuole.Se lo vuole la Fiorentina,non capisco perché non l’Atalanta anche se economicamente la Fiorentina sta bene con Commisso.Però’ girerebbero le balle e non poco se andasse alla Fiorentina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Fortissimo ⚫️? magare????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Basta piace qua,’ piace la’ fare I fatti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Magariiii

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

costa come Ilicic ,Gomez e Muriel insieme .. per fare la riserva mah

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Si ha paura a tirare fuori i soldi il presidente!!!

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Anche io ho cominciato a seguire la dea in coppa delle coppe e da allora nn ho più smesso di seguirla nonostante le bufere di calcioscommesse. Mondo..."
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Ciao mister sono ambo amboni francesco mi hai allenato a Verdello in Eccellenza ti ricordi sei grande un abbraccio"
bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "Un vero tifoso della Dea sa perfettamente che si chiama "V"alter !!!"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Calciomercato