Resta in contatto

Approfondimenti

Scopriamo la Giana Erminio di Maspero, avversaria di domani

Sedicesima nel Girone B dell’ultima Serie C, condividerà il proprio stadio con l’Albinoleffe in questa stagione

Domani pomeriggio alle Ore 16 andrà in scena presso il “Bortolotti” di Zingonia un’amichevole tra l’Atalanta e la Giana Erminio, formazione che nella prossima stagione militerà nel Girone A della Serie C.

– CORSARI A LECCO  Per i milanesi, rappresentanti la cittadina di Gorgonzola, il test contro Gomez e compagni arriva dopo aver raccolto Domenica il primo successo stagionale in gare ufficiali. Sul campo del “Rigamonti-Ceppi” Lecco i Ragazzi della Martesana hanno infatti avuto la meglio sul Lecco per 1-2 grazie ad una doppietta del giovane attaccante Christian Mutton, elemento con un passato nei settori giovanili di Inter e Bologna.

– LA STAGIONE PASSATA  La Giana spera di poter vivere quest’anno una stagione meno tribolata rispetto a quella andata in archivio a Maggio, che l’ha vista nella zona rossa della classifica in qualche frangente. Nulla di troppo tragico considerata la dimensione provinciale della realtà meneghina, che pure era reduce da due ottime stagione, che avevano permesso l’accesso alla lotteria dei Playoff in ambo le circostanze.

– UN MISTER BERGAMASCO D’ADOZIONE  L’arrivo di Riccardo Maspero in panchina a Marzo aveva dato un’importante svolta al gruppo, uscito- da quel momento in poi- sconfitto dal campo in due sole circostanze. Anche per questo il tecnico pavese, ma ormai bergamasco d’adozione e residente da anni a Villa di Serio, è stato confermato alla guida della squadra per il 2019/20.

– STADIO CONDIVISO  Da Settembre fino a fine campionato Pinto– esperto centrocampista classe ’86- e compagni dovranno condividere lo stadio con l’Albinoleffe, finendo così per alternare le situazioni in cui le due formazioni giocano le proprie gare tra le mura amiche. Il patron seriano Gianfranco Andreoletti ha infatti individuato nel “Città di Gorgonzola” l’impianto per ospitare le gare della propria squadra. Il tutto, ovviamente, in attesa di completare il proprio impianto di proprietà che sorgerà a Zanica, nei pressi del Centro Sportivo bluceleste.

– I PUNTI DI FORZA  La Giana è squadra compatta e molto arcigna in fase difensiva, che riesce comunque a sviluppare un gioco di discreta fattura tramite uno sviluppo sulle corsie laterali. Tatticamente in grado di ingabbiare con buona facilità anche avversarie di rango superiore negli scorsi mesi, potrebbe quindi creare qualche piccolo grattacapo anche all’Atalanta.

Solitamente schierata con il 3-5-2, presenta un’età media assai bassa (23,4 anni) anche per la verde categoria in cui milita. Tra i veterani più affidabili spiccano il sovracitato Pinto, Gambaretti e bomber Perna, capocannoniere della squadra con ben 15 reti nella passata stagione. Quest’ultimo sarà affiancato da Matteo Cortesi, nella passata stagione schierato con il contagocce nel Brescia di Corini poi vincitore del Campionato di Serie B.

–  L’EX DI TURNO   Tra i nuovi acquisti dal Direttore dell’Area Tecnica Cesare Albè– 69 anni di cui 23 passati sulla panchina della Giana come allenatore- c’è anche un ragazzo giunto in prestito dall’Atalanta. Parliamo del classe 2000 Matteo Pedrini, esterno d’attacco nella passata stagione a Rezzato (Serie D) con Alberto Gilardino a guidarlo dalla panchina. Vice Campione d’Italia ai tempi degli Allievi Under17, non ottenne assieme ai compagni la medaglia d’oro per via di una sconfitta rimediata ai supplementari contro l’Inter, al centro della cui difesa giocava Davide Bettella. Curiosità? E’ cugino dell’ex calciatore della prima squadra nerazzurra Andrea Lazzari, ora svincolato dopo una carriera di ottimo livello.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande Mister Maspero

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo che il calcio è proprio strano….LC1912

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il goal nel derby che frego Tacconi la cosa più bella fatta alla Samp

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti