Resta in contatto

News

Piccoli sale sul Colley: la Primavera (3-2) batte la Samp

Doppietta strepitosa del bomber di Sorisole, ma anche il gambiano sa metterci la firma. Calo nella ripresa dopo il regalo di Ndiaye a Prelec

Tris secco in poco più di mezzora, con un Roberto Piccoli strepitoso nel metterla di testa su angolo di Traore e quindi incrociando il destro sul la di Panada, regista basso del 4-3-3 di Massimo Brambilla. E se non fosse stato per il regalo di Ndiaye a Prelec nel primo tempo col sovrappiù del calo di tensione che ha consentito a Bahlouli di segnare il 2-3 direttamente da punizione nella ripresa, la vittoria della Primavera dell’Atalanta al “Garrone” di Bogliasco sugli omologhi della Sampdoria sarebbe stata ben più rotonda. Mercoledì alle 15, nell’antistadio del Maksmir, il debutto in Youth League contro la Dinamo Zagabria, avversaria in serata tra i “grandi” della prima squadra; domenica, per la seconda di campionato, arriva la Juventus a Zingonia alle 11.

PICCOLI E COLLEY, PRIMO TEMPO MONSTRE. Al decimo il sorisolese schiaccia di testa su traiettoria dalla bandierina sinistra, poi gli inserimenti di Gyabuaa (20′) e dello stesso Piccoli (24′, sinistro centrale) in asse con Traore non hanno esito felice, mentre i doriani ci provano in gioco aereo con Veips e quindi con Pompetti dal limite (26′) a rimorchio di Amado. Intorno alla mezzora il ko: Colley chiama il fallo di Pompetti beffando Avogadri (prestito nerazzurro) con il piazzato a scendere, quindi il bis di Piccoli.

NDIAYE, CHE REGALO! La partita rischia di cambiare volto grazie al controllo sbagliato del portiere Ndiaye su retropassaggio di Ghislandi, dopo una parata di Avogadri su Cortinovis servito da Gyabuaa: il lunghissimo numero 1 si porta la sfera verso la sinistra dell’area piccola offrendo un assist involontario a Prelec (38′). Nella ripresa la Baby Dea difetta nell’ultimo passaggio (solo un destro di Gyabuaa al 4′ parato in due tempi), vedi lancio di Traore per Piccoli lungo d’un soffio, e al 27′ Bahlouli, appoggiato da Mpie, può riaprirla su punizione a scavalcare la barriera accordata per l’aggancio dell’ex Parma (giallo). Nel finale Colley e Traore, che al 90′ spara addosso ad Avogadri, non dimostrano freddezza.

Il tabellino
Sampdoria – Atalanta 2-3 (1-3)
SAMPDORIA (3-4-2-1): Avogadri; Rocha, Veips, Obert (41′ st Giordano); Maggioni (23′ st Chrysostomou), Vieira, Pompetti (23′ st Brentan), Ercolano; Amado Dos Santos (16′ st Scaffidi), Bahlouli; Prelec (16′ st Yayi Mpie). A disp.: Raspa, Angileri, Sørensen, Trimboli, Canovi, Sabattini, Boschini. All.: Marcello Cottafava.
ATALANTA (4-3-3): Ndiaye; Ghislandi, Okoli, Guth, Ruggeri; Gyabuaa, Panada (24′ st Da Riva), Cortinovis; Traore, Piccoli (33′ st Cambiaghi), Colley (48′ st Italeng). A disp.: Gelmi, Bergonzi, Milani, Brogni, Finardi, Sidibe, Signori, Bertini, Ghisleni. All.: Massimo Brambilla.
Arbitro: Fiero di Pistoia (Bertelli di Busto Arsizio, Giuggioli di Grosseto).
RETI: 10′ pt Piccoli (A), 30′ pt Colley (A), 31′ pt Piccoli (A), 38′ pt Prelec (S), 27′ st Bahlouli (S).
Note: ammoniti Gyabuaa, Guth e Okoli per gioco scorretto. Corner 4-5, recupero 1′ e 4′.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma va la

Advertisement

Cristiano Doni

Ultimo commento: "Doni NON CI SONO PARAGONI. AVEVA SEMPRE FAME... Cattiveria agonistica da vendere!!"

Dea-Papu Gomez, una lunga storia d’amore

Ultimo commento: "un artista che ha fatto innamorare una citta e una provincia."

Marino Magrin

Ultimo commento: "È sempre stato un centrocampista di concetto, alla Freuler, ma il centravanti proprio mai, nemmeno in emergenza..."

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "grande giocatore e persona seria peccato che non si veda piu'"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Grazie "EUROMONDO" x le notti magiche"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News