Resta in contatto

Angelo Domenghini

Angelo Domenghini

Angelo Domenghini

L’uomo della Coppa Italia del ’63, con una tripletta contro il Torino regalò alla Dea l’unico trofeo della sua storia

Questa è la pagina dedicata ad Angelo Domenghini, detto ‘Domingo’. Campione d’Europa ’68 a Roma segnando alla Jugoslavia nella finale bis e vicecampione del mondo a Messico ’70, viene ricordato dai tifosi orobici per avere vinto “da solo” la Finale di Coppa Italia del 1963, al momento l’unico trofeo in bacheca per l’Atalanta. In tutto, a Bergamo, 69 presenze e 17 marcature.

Cosa è stato, cosa ha rappresentato per te Angelo Domenghini? Scrivilo qui sotto. Grazie.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lele
Lele
1 mese fa

Finale mondiale del 70, Domingo il migliore in campo per l’ Italia. Grande ala destra nel mio Cagliari scudettato

Gio
Gio
2 mesi fa

Mi ricordo il gol su calcio di punizione alla Jugoslavia nei campionati europei del 68, una stangata pazzesca. Il pallone passò sotto le gambe dei giocatori in barriera ed entrò in porta!

Claudio Bertasa
Claudio Bertasa
3 mesi fa

Grande ricordo di Domenghini veloce, elegante. tecnico come pochi !!!

Claudio Bertasa
Claudio Bertasa
3 mesi fa

Era un piacere vederlo giocare poi persona umile un Bergamasco vero !!!!!

Antonio
Antonio
9 mesi fa

Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l’Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l’Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo l’Atalanta perché so che mi divertirò. Diventare così grandi con poco budget è fare anche lo stadio di proprietà è un grandissimo merito. Non vedo l’ora di ricominciare a guardare le partite della Dea in Champions e in campionato. L’anno scorso sono persino andato allo stadio San Siro e ho portato un mio dipendente a vedere l’Atalanta in Champions! Questo per farvi capire quello che state combinando. Grandissimi

Salvatore lombardo
Salvatore lombardo
1 anno fa

L’Atalanta è stata da sempre un fucina di “tornanti” diventati poi dei campioni. Vedi Domenghini, Fanna, Donadoni, e tanti altri …….che al momento non ricordo.

Frosio Roncalli Tullio
Frosio Roncalli Tullio
1 anno fa

Grandissio Domnigo. Decisivo nell’Atalanta, nell’Inter, a Cagliari e in Nazionale, ma anche ai mondiali. Con più fortuna sarebbe forse anche campione del mondo. Ma c’era un grandissimo Brasile.

PESENTI RENATO
PESENTI RENATO
1 anno fa

grande Domingo, mi ricordo un’Atalanta Inter 5a0 con tua doppietta a Cometti , non mi arrabbiai Tu Bergamasco doc eri tutti Noi

PESENTI RENATO
PESENTI RENATO
1 anno fa

Caro Angelo sei stato il mio primo idolo, incarni lo spirito Bergamasco, mai domo, ricordo un’Atalanta Inter 5 a 0 con una Tua doppietta , in porta c’era Cometti manco vide la tua fucilata da fuori area, Non mi arrabbiai neanche Tu per tutti Noi eri DOMINGO

Silvano Lamponi
Silvano Lamponi
1 anno fa

Messicano portaci lontano cantava la nord al Tempio del Tifo.

Beppe
Beppe
1 anno fa

Il migliore nel mondiale piú bello, quello del 70 e non lo dico io, lo disse un certo Pelé

Gigi Medolago
Gigi Medolago
1 anno fa

Un grande ed indimenticabile! In campo bravo, infaticabile, generoso e soprattutto un gentleman!!

Albino
Albino
1 anno fa

Classe e volonta’

Enzo
Enzo
1 anno fa
Reply to  Albino

Uno che non mollava mai.Un Gimondi del calcio

Luciano
Luciano
1 anno fa

Uno dei piu’grandi calciatori che L’Italia abbia mai avuto

Pier
Pier
1 anno fa
Reply to  Luciano

Modesto giocatore

Stefano Cattaneo
Stefano Cattaneo
1 anno fa

Peccato sia rimasto relativamente poco a Bergamo.

franco macetti
franco macetti
1 anno fa

grande giocatore e persona seria peccato che non si veda piu’

Sergio-mascheretti@virgilio.it
Sergio-mascheretti@virgilio.it
1 anno fa

Un grande

Sassuolo riconosce
Sassuolo riconosce
1 mese fa

Un grande giocatore di altri tempi forse svuotato dal campo

Altro da Angelo Domenghini