Resta in contatto

News

I numeri col Genoa: l’attacco fa la differenza

Muriel zapata

Più tiri, anche in porta, a dispetto di un possesso palla lasciato – seppur non di molto – ai padroni di casa: il punto di forza anche col Genoa si conferma l’attacco

11 tiri a 8, 5 palle gol a 2, 6 tiri in porta a 3. Sono le cifre addotte stamattina da L’Eco di Bergamo a dimostrazione della superiorità dell’Atalanta sul Genoa nella vittoria domenicale in extremis a Marassi. L’ennesima conferma che a fare la differenza nella nuova stagione è sempre l’attacco: 7 gol in 3 partite, di cui 6, equamente suddivisi, della coppia colombiana Luis Muriel-Duvan Zapata.

LA DIFFERENZA? NON NEL POSSESSO. Il possesso palla, invece, è stato ceduto agli sconfitti di un paio di punti percentuali. 51 a 49, recitano le statistiche della partita. Una circostanza che non ha comunque impedito ai nerazzurri di farsi forti del solito, fantasioso gioco d’attacco dalla mille soluzioni: fuori Josip Ilicic, ecco Muriel, il rigorista infallibile che apre le danze mentre Duvan le ha chiuse allo scadere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News