Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Può essere una serata memorabile. Gomez? Da valutare”

Gasperini

L’allenatore dell’Atalanta ha appena terminato la conferenza stampa di presentazione del match di Champions a San Siro

Di seguito un estratto delle dichiarazioni di mister Gasperini in vista del duello di domani: “È importante, è chiaro che il risultato di Zagabria ci costringe a cercare di fare un’ottima gara. È un girone di sei partite dove i margini di errore sono davvero pochi. In questo tipo di partite sono fondamentali tante cose, bisogna attaccare bene. Sono partite di alto livello, le componenti sono tante. La partita è importante per noi, ma anche per loro. Credo che le componenti sono veramente molte. Ormai non parlerei nemmeno di turnover, la nostra formazione è composta da almeno 16 titolari. C’è una normale alternanza dovuta alle partite ravvicinate, ma chi gioca per me è un titolare”.

GOMEZ E MURIEL . “Bisogna solo valutare il Papu, Muriel non è al meglio ma è abile e arruolato”.

SHAKHTAR. “Lo Shakhtar non lo scopro io, parlano i risultati. Hanno dei giocatori di valori, in Champions hanno giocato delle partite ad altissimi livelli. Hanno un’abitudine maggiore rispetto a noi, ma dobbiamo imparare in fretta. Anche per noi è una curiosità, vogliamo capire quanto siamo distanti da loro. Dopo Zagabria vogliamo fare punti, non è solo una partecipazione. Da una parte ci aspettavamo questo pubblico, ma può essere una serata memorabile come le altre. Domenica avremo anche il nostro stadio dove avremmo voluto giocare la Champions League”.

FORMAZIONE. “Domani non sarà finalizzata al turnover (ride, ndr)”.

EFFETTO SAN SIRO. “Noi non abbiamo paura né timore di giocare a Zagabria o San Siro. Ci siamo conquistati un po’ di credibilità su questo. L’effetto San Siro può essere positivo, sarà riempito da tifosi bergamaschi, se ci sarà qualche effetto potrà essere solo positivo”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News