Resta in contatto

Approfondimenti

Palomino&de Roon, attenti a quei due

napoli

Entrambi i nerazzurri stanno vivendo un momento di alti e bassi che pregiudica prestazione e risultati sia dei singoli che della squadra

Un’Atalanta dai due volti, quella scesa in campo ieri sera all’Olimpico contro la Lazio. Nel primo tempo ha dato una lezione di calcio non solo ai biancocelesti di Inzaghi, ma a molte delle squadre italiane che si gustavano l’anticipo alla tv. Peccato per la ripresa, dove errori da scuola calcio hanno fatto da padrone, pregiudicando una vittoria fino a quel momento più che meritata.

RIGORI MALEDETTI. Sui rigori c’è una forte polemica, non c’è dubbio (soprattutto sul primo) ma è risaputo che Immobile, prima di essere un attaccante, è un rigorista a 360°. Sa di essere imbattibile dal dischetto e sa altrettanto bene come procurarsi i tiri dagli 11 metri: un’ingenuità quindi per Palomino mettere lì il piede e dare adito a dubbi. Mister Gasperini gli urla invano dalla panca di non perdersi mai di vista Correa, che invece si lascia scappare incredibilmente appena 60’’ dopo il primo gol biancoceleste, permettendo alla Lazio di raddoppiare. Infine, in extra-time, il numero 6 nerazzurro perde palla in fase di possesso, regalandola ancora una volta al 17 biancoceleste, che poi de Roon contrasta senza complimenti.

PERIODO NERO(AZZURRO). Anche in questo caso l’attaccante lo anticipa furbescamente con la gamba sperando nel sacro fallo. Ma in tutta la gara l’olandese si perde tante-troppe sfere– e invece di essere un rinforzo a Pasalic, fa rimpiangere il croato. Errori che non sono i primi per i due nerazzurri: contro la Viola, sul tiro di Chiesa con Gollini in traiettoria, devia in autogol. De Roon portagonista invece nel vatanggio in extremis dello Shakhtar in Champions: già ammonito, non ferma la corsa fuori dall’area di Dodò, togliendo un piede che forse avrebbe più che mai fatto comodo.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Nessuno dei 2 era rigore, per noi restano 2 pedine insostituibili, nessuno in croce…. Testa bassa e pedalare…. Sempre e comunque FORZA ATALANTA ????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Dentro kjaer che è più affidabile di pallino troppi errori.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Verrà data l’ennesima occasione a Palomino (per regalare altri punti agli avversari)?!! Eh basta!
Dentro Kjaer che è il capitano della Danimarca, non il primo trovato per strada.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

De Roon è insostituibile, il fallo da rigore è stata una furbata di Immobile che ha cercato e trovato il contatto. Palomino invece ne combina sempre una clamorosa ogni volta, e ci costano immancabilmente il gol. Dribbling al 92″ sulla 3/4 avversaria? MA PERCHE’?????? Ovviamente dribbling perso, contropiede, rigore. 3-3.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

De roon era fresco e non ha inciso..anzi… speriamo nelle prossime!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Facciamo troppi errori dietro.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Forza Ragazi siamo Spettacolari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Non se ne può più di Palomino ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Palomino qualche cappella la fa, ma martino non si discute assolutamente!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Deroon ultimamente ne combina peggio di Bertoldo vedi in Champions,3 partite in panca gli fanno solo bene.Giocano Freuler ,Mario e l’ucraino,che problema c’e’.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Deroon sicuro Palomino sono tante gare che ci fa prendere gol ……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Sono sempre numeri uno….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ragazzi …. due rigori regalati. Di cosa parliamo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ma quale riscatto…ci mancherebbe…Avanti sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Malinosky al posto d De Roon SEMPRE. .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Palomino no

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Io palomino non lo farei più giocare giocatore ignorante e modesto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

A mio modesto parere gasp ha canato tutti i cambi…il papu era già dalla fine del primo tempo piegato in due e sinceramente senza una punta di riferimento le partite si perdono poi vero anche che palomino ultimamente ne combina di ogni ma quando vinci 3 a 0 non puoi mettermi ilicic ( che a perso una marea di palloni ) prima punta con gomez zoppo ( da cambiare già a fine primo tempo ) e barrow cosa lo hai tenuto a fare?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Magnifica Atalanta ! Se vediamo gli errori di tutti, in particolare i gol mancati. . . . ma il calcio è fatto da movimenti, dribbling, coperture a volte perfette, altre volte non riescono ! Tutti forti i calciatori dell’Atalanta ! Gli esami lascimoli fare a Gasperini !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Voi non vi ricordate bene quello che a fatto nei due anni passati è stato molto forte ricordate , e poi il rigore non esiste , furbata è errore arbitrale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Al netto di eventuali errori arbitrali, dei quali si può discutere per millenni inutilmente (ciascuno resterà sempre della propria opinione), sarebbe opportuno evitare polemiche sterili (che peraltro ci si potrebbero solo ritorcere contro) e chiedere invece ai nostri “professionisti” di evitare figuracce come quella di ieri: ad Ilicic e De Roon, subentrati “freschi” e per pochi minuti di gioco, era semplicemente stato richiesto di correre e dare l’anima per portare a casa un risultato positivo…….e invece, frittata servita e punti gettati al vento……riscatto subito!!!! forza DEA sempre!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Io darei spazio a ibanez e giovane e può far bene

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Si deve vergognare !!! Non è degno neanche di nominare il nome del Mondo ...assurdo insultare Gasperini , veda di seguire qualche altra squadra ."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Uno dei maestri del calcio italiano"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "grande Domingo, mi ricordo un'Atalanta Inter 5a0 con tua doppietta a Cometti , non mi arrabbiai Tu Bergamasco doc eri tutti Noi"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Prego, 1-2 : De Bernardi, Magrin e Zobbio per il Treviso : c'ero anch'io, anche a Santangelo Lodigiano ( 0-0 su un campo di patate sotto il diluvio......"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti

22
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x