Resta in contatto

Approfondimenti

Quattro punti in più rispetto all’anno scorso, la Dea a confronto

Analizziamo, un anno dopo, la classifica dell’Atalanta a seguito della dodicesima giornata di campionato

0-0 contro la Sampdoria, 4-1 contro l’Inter. Dovessimo analizzare le partite della dodicesima giornata – tra il campionato scorso e questo – non ci sarebbe… partita. Merita, invece, una profonda analisi la classifica della Dea, paragonando i due tornei, dopo i primi dodici turni.

Di punti, l’Atalanta, ne aveva diciotto… adesso sono ventidue. Quattro lunghezze in più, figlie di un avvio sprint in questa stagione, ma anche dello scivolone ‘post Copenaghen’ della scorsa. Pensando ai due punti persi in maniera rocambolesca contro la Lazio, la sconfitta interna contro il Cagliari e il pareggio con la Sampdoria, il confronto poteva essere ben più ampio. Ma con una Champions in più (quest’anno), e ciò rende l’attuale cammino della squadra di Gasperini ancora più meritevole di un applauso.

Però ci piace pensare che durante la stagione, a prescindere da cali fisici e di tensione, tutto si possa equilibrare. Chi di voi, ad esempio, non avrebbe barattato un punto ‘storico’ come quello contro il Manchester City con un passo falso in campionato? La nostra analisi è che ogni partita vada onorata al massimo, che sia Italia o Europa: dunque testa alla Juventus – dopo la pausa – e alla Dinamo Zagabria. I conti, come sempre, li faremo alla fine.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cinque.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E’ anche vero che fino a tre settimane fa erano più 10

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "La fascia all'ombra era la sua miti c o"
glenn peter stromberg

Glenn Peter Stromberg

Ultimo commento: "Il capitano! Fino ad oggi, per me, il simbolo dell'Atalanta stessa...."

Marino Magrin

Ultimo commento: "Lasciamo perdere Doni che le ha combinate troppo grosse, Magrin grande come doti tecniche e umane"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Mondo sempre nel cuore....per sempre!!!"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Un grande ed indimenticabile! In campo bravo, infaticabile, generoso e soprattutto un gentleman!!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti