Resta in contatto

News

Mister Gasperini e la sua storia con la Juve

Dal settore giovanile alla Primavera bianconera, fino all’incontro da avversario sulla panchina dell’Atalanta, ricca di gol e di pareggi

L’edizione odierna di TuttoSport ha ripercorso la carriera di Gasperini alla Juve, squadra che l’Atalanta sfiderà sabato pomeriggio, avviata in tenera età. La società bianconera bloccò subito un Gasperini giovanissimo, le cui qualità, nonostante i 9 anni, risaltarono agli occhi della dirigenza della Juventus. Per le successive nove stagioni, Gasperini rimase nella società di Torino e scalò tutto il settore giovanile. L’esordio con gol in prima squadra avvenne in Coppa Italia contro il Lecce, poi iniziò a vagare per l’Italia, in prestito da una squadra all’altra. Reggiana, Palermo, Cavese, Pistoiese, Pescara, Salernitana e Vis Pesaro. Nel 1993 decide che la sua strada è fare l’allenatore e quindi riparte proprio da dove tutto era iniziato, alla Juventus.

DALLA JUVE ALLA DEA. Esordienti, due anni con i Giovanissimi, due anni con gli Allievi e l’approdo alla Primavera nel 1998. Grazie alla sua esperienza e al grande lavoro che portò avanti con i ragazzi, Crotone prima e Genoa poi gli offrirono la panca della prima squadra, che lui seppe onorare al meglio. Nelle tre partite giocate a Bergamo in campionato contro l’ex Juve, il risultato è sempre stato di 2-2, ma sabato Gasperini vorrebbe infliggergli un altro 3-0 di Coppa Italia, per salutare i nemici-amici bianconeri.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Cristiano Doni

Ultimo commento: "Lo credo anch'io,il calcio scommesse gestito da uno che appena appena diplomato,e poi così complesso nei suoi meccanismi,solo pedine trovano i GRANDI..."

Marino Magrin

Ultimo commento: "Un grande calciatore....ma in particolare un grande uomo !"

Dea-Papu Gomez, una lunga storia d’amore

Ultimo commento: "Vorrei che Monaco Incapace direttore o Presidente del Catania, che 4 anni fa dava x certo la dipartita da Bg. Non potesse essere citato...."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Un grande, uno dei migliori talenti visti a Bergamo, un'icona!"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Peccato sia rimasto relativamente poco a Bergamo."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News