Resta in contatto

News

Gasperini: “Juventus? Il gap tecnico per noi esiste ancora…”

L’allenatore dell’Atalanta ha appena terminato la conferenza stampa in vista del match di domani a Bergamo contro la Juventus

Queste le parole di mister Gasperini alla vigilia della sfida con i bianconeri da Zingonia: “L’Atalanta da qualche anno è da alta classifica, ma non a livello di Juventus e Inter, o anche il Napoli. Anzi, chi è in cima aumenta costantemente il proprio divario con le inseguitrici”.

ATTACCO E DIFESA. “Miglior attacco contro miglior difesa? Abbiamo predisposizione a segnare anche alle grandi squadre, è quello che ci permette di raggiungere certi risultati”.

NAZIONALI. “Dalle nazionali sono tornati tutti bene, Kjaer e Djimsiti hanno giocato più di tutti. È stata una fortuna avere sempre avuto a disposizione Freuler e Zapata lavorando al meglio. Al rientro dalla pausa esiste sempre un po’ incertezza: numericamente, con Malinovskyi e Ilicic squalificati, il punto interrogativo è su Muriel e Zapata”.

RONALDO. “L’assenza di Ronaldo e le alternative? Un bel rebus, magari ci prestassero qualcuno. Una partita dalle stesse difficoltà di quella col Manchester City. Vogliamo fare bella figura dopo due match in inferiorità numerica. L’eccesso di fiducia e di euforia è un limite: l’entusiasmo è giustificabile visto da fuori, noi sappiamo che di là l’avversario è forte”.

MERCATO JUVE. “La Juventus ha ripreso Higuain, a centrocampo ha aggiunto Ramsey e Rabiot. Il gap tecnico per noi esiste ancora”.

CHAMPIONS. “La Dinamo Zagabria? Non ci pensiamo. Sarà da dentro o fuori, purtroppo per noi viene a tre giorni da un altro impegno di altissimo livello. Il rammarico è l’assenza di certezze in attacco. Anche il derby a Brescia a fine mese è importante”.

SARRI. “Sarri ha modificato alcune cose rispetto ad Allegri come interpretazione di gioco. Forse è la ricerca di qualcosa di diverso. Io della Juve ho visto ottime gare, specie quelle importanti”.

PUBBLICO. “Il pubblico farà la sua parte, questa sì che è una certezza. L’atteggiamento della squadra deve trascinarlo. Muriel è proprio un’incertezza, è arrivato giovedì mattina, ha un piccolo affaticamento. Non l’ho visto benissimo”.

ZAPATA. “Duvan ha lavorato benissimo ma deve essere molto convinto e non avere pensieri”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

Altro da News