Resta in contatto

Approfondimenti

96 ex tra Atalanta e Verona: sabato sono in cinque

Cinque ex in campo sabato al Gewiss Stadium per la quindicesima di campionato: Gollini, Pazzini, Radunovic, Pessina e Gritti, il vice di Gasperini sulla panchina dell’Atalanta. Col Verona tanti nomi in comune

Tullio Gritti, il vice di Gian Piero Gasperini, nell’Hellas è stato attaccante negli anni ottanta. Pierluigi Gollini e Boris Radunovic, portieri regolarmente presenti su fronti contrapposti. Giampaolo Pazzini, uno dei giovani svezzati nel Margine Coperta, di là, insieme all’altro prestito Matteo Pessina che con Ivan Juric, allievo del maestro dirimpettaio, gioca, fa minutaggio e segna (2). Tra Atalanta e Verona, sabato 7 dicembre, è anche questione di ex. Cinque tra campo e panchina, ma nella storia gli incroci tra giocatori e allenatori sono stati molti di più. 96, e forse ne scordiamo qualcuno, magari in mansioni tecnico-dirigenziali secondarie.

ATALANTA E VERONA, GRANDI EX DAL PASSATO. Nel passato di entrambi i club, anche grandi nomi. Angelo Domenghini da Lallio, prototipo per decenni dell’ala destra dopo aver risolto da solo la pratica Coppa Italia del ’63 (unico trofeo in bacheca dei suoi colori natii) e anima della Grande Inter herreriana. Un suo degno erede come Pierino Fanna, uno degli scudieri del Mago della Bovisa Osvaldo Bagnoli nel suo stratosferico scudetto del 1985, bergamasco onorario perché sbocciato qui e con moglie di Brembate di Sopra.

CANIGGIA, QUELLO CHE VOLAVA ANCHE A VERONA. Tra ali e punte, un campione in canna come Pierluigi Orlandini, che vinse gli Europei Under 21 nel ’94 castigando al Golden Goal il Portogallo prima di fregiarsi di Coppa Italia e Coppa Uefa nel ’99 col Parma di Malesani. Meglio Claudio Caniggia, che in riva all’Adige ebbe qualche guaio fuori dal campo ma a pelo d’erba nemmeno ci stava, perché volava da Figlio del Vento qual era. Domenico Mimmo Morfeo, la classe anarchica e mancina, Marino Magrin che tirava la bomba e Giancarlo Savoia: prezioso e importante, perché lasciò il posto di libero a un certo Gaetano Scirea.

A-C
Andrea Almici (d, 1993), Dario Bergamelli (d, 1987), Sasa Bjelanovic (a, 1979), Luciano Bodini (p, 1954), Bruno Bolchi (c-all., 1940), Mario Bortolazzi (c, 1965), Diego Bortoluzzi (c-viceall., 1966) Davide Brivio (d, 1988), Giancarlo Cadè (c-all., 1930), Simone Calvano (c, 1993), Claudio Paul Caniggia (a, 1967), Pilade Canuti (c, 1938), Alessandro Carrozza (c, 1982), Alberto Cavasin (d, 1956), Diego Caverzan (d, 1969), Flavio Cecconi (c, 1923), Alessio Cerci (a, 1987), Aldo Checchetti (a, 1923), Nicolò Cherubin (d, 1986), Karamoko Cisse (a, 1988), Sergio Clerici (a, 1941), Corrado Colombo (a, 1979), Umberto Colombo (c, 1933), Francesco Conti (viceall., 1962), Ferdinando Coppola (p, 1978), Michele Cossato (a, 1970).

D-M
Marco D’Alessandro (c, 1991), Dino Da Costa (a-c, 1931), Samuele Dalla Bona (c, 1981), Pasquale De Vita (c-a, 1994), Lucio Dell’Angelo (c, 1938), Luigi Delneri (all.), Pietro Dentella (p, 1920), Angelo Domenghini (a-c, 1941), Massimo Donati (c, 1981), Urby Emanuelson (c, 1986), Gianluca Falsini (d, 1975), Pietro Fanna (c, 1958), Sauro Fattori (a, 1961), Fabrizio Ferron (p, 1965), Paolo Foglio Stobbia (d, 1975), Pierluigi Gollini (p, 1995), Tiberio Guarente (c, 1985), Carmine Gentile (d, 1954), Luciano Gariboldi (d, 1927), Pierluigi Gollini (p, 1995), Natale Gonnella (d, 1976), Tullio Gritti (all.-a, 1958), Francesco Guidolin (all.-c, 1955), Andrea Icardi (c, 1963), Filippo Inzaghi (a, 1973), Antonio Maggioni (d, 1946), Marino Magrin (c, 1959), Andrea Mandorlini (d-all., 1960), Filippo Maniero (a, 1972), Luigi Manueli (c, 1953), Emiliano Mascetti (dir.-c, 1943), Roberto Mazzanti (c, 1942), Mauro Minelli (d, 1981), Domenico Morfeo (a, 1976), Adelio Moro (c, 1951), Giuliano Musiello (a, 1954), Bortolo Mutti (a-all., 1954).

N-Z
Paolo Nuti (a, 1944), Pierluigi Orlandini (c, 1972), Marco Pacione (a, 1963), Antonio Paganin (d, 1966), Alfredo Paolicchi (p, 1938), Giampaolo Pazzini (a, 1984), Matteo Pessina (c, 1997), Angelo Piccioli (all.-c, 1920), Lamberto Piovanelli (a, 1964), Pierluigi Pizzaballa (p, 1939), Cesare Prandelli (c-all., 1957), Luigi Procura (c, 1908), Robert Prytz (c, 1960), Boris Radunovic (p, 1996) Julien Rantier (a, 1983), Alberto Reif (a, 1946), Edoardo Reja (all., 1945), Alessandro Rinaldi (d, 1974), Jacopo Sala (d-c, 1991), Giancarlo Savoia (d, 1944), Ermanno Scaramuzzi (c, 1927), Sebastiano Siviglia (d, 1973), Roberto Soldà (d, 1959), Massimo Storgato (d, 1961), Christian Tiboni (a, 1988), Vincenzo Traspedini (a, 1939), Ferruccio Valcareggi (all., 1919), Aladino Valoti (c, 1966), Marco Zanchi (d, 1977), Massimiliano Zandali (c, 1917), Nicola Zanini (c, 1974), Luigi Zannier (d, 1932), Giovanni Zavaglio (a, 1936) .

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "La fascia all'ombra era la sua miti c o"
glenn peter stromberg

Glenn Peter Stromberg

Ultimo commento: "Il capitano! Fino ad oggi, per me, il simbolo dell'Atalanta stessa...."

Marino Magrin

Ultimo commento: "Lasciamo perdere Doni che le ha combinate troppo grosse, Magrin grande come doti tecniche e umane"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Mondo sempre nel cuore....per sempre!!!"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Un grande ed indimenticabile! In campo bravo, infaticabile, generoso e soprattutto un gentleman!!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti