Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Contro il Milan quattro attaccanti per mister Gasperini

Ilicic, il Papu, Barrow e Muriel: insieme a Pasalic e Malinovskyi il tecnico nerazzurro torna ad avere a disposizione un poker d’assi in avanti

Visto come stanno andando le cose ultimamente, contro il Milan Gasperini potrebbe decidere di schierare Pasalic dietro a Ilicic e Gomez, senza contare su Muriel che ormai dalle ultime giornate non convince più. Un’idea che tratta TuttoSport in edicola oggi, anche per favorire quegli inserimenti in verticale che tanto contraddistinguono l’Atalanta. Se invece il mister decidesse di dare l’ennesima possibilità a Muriel, Pasalic a quel punto arretrerebbe per prendere il posto di uno tra Freuler e de Roon.

TUTTI PRONTI. Per completare il quadro, Toloi, Djimsiti e Palomino chiuderebbero la cassaforte al Milan proteggendo un Gollini in formissima, che a sua volta rinvierebbe palla per far ripartire l’azione sulle ali Castagne e Gosens. Insomma, prima di Natale c’è già un bel regalo sotto l’albero dei tifosi nerazzurri, che vedranno tornare titolari molte pedine, pronte a strappare la vittoria al Diavolo. In panchina, comunque, continueranno ad esserci i talenti della Primavera (Piccoli, Traore, Colley), assi in attacco: del resto, per mantenere la media dei 2,3 gol a partita che fanno dell’Atalanta il miglior attacco del campionato, serve l’apporto di tutti.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News