Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Allarme steward allo stadio, sempre meno: “Sottopagati”

Tante ore fuori casa, giornate piene nei weekend, rischi per l’incolumità e una retribuzione molto bassa: gli addetti alla sicurezza si lamentano

Un mesetto fa circa, prima che iniziasse il mese di dicembre, su Internet campeggiava un appello: ‘Urgente, cercasi steward per lo stadio di Bergamo’. Un lavoro sempre più richiesto, soprattutto allo stadio, dove i volti ormai famigliari con indosso la classica casacca giallo fosforescente sono sempre meno.

I soliti noti però con un ricambio quasi pari a zero, come denunciano alcuni steward che, come ripreso da CalcioAtalanta, fanno capire meglio il loro lavoro: “Ci occupiamo di ispezioni dello stadio prima dell’apertura al pubblico e di filtraggio, controlliamo gli accessi alla struttura impedendo l’accesso a chi detiene oggetti vietati“, spiega Stefano Dente, steward da cinque anni, “Ma la cosa più difficile è occuparsi della vigilanza all’interno dell’impianto sportivo durante le partite, soprattutto nel corso di liti o alterchi”. Insomma, un impegno gravoso che cade di sabato e domenica e comporta una certa responsabilità: “Nel caso sia prevista una sanzione amministrativa pecuniaria a seguito di una violazione, dobbiamo segnalare l’identità del trasgressore ai pubblici ufficiali”, continua Dente.

COMPENSI BASSI.  Fabio Cenci entra nel dettaglio e parla di “Soli €35 per 7 ore di duro lavoro tra compiti pre gara e post gara”; “Compensi troppo bassi”, gli fa eco Lorenzo Pelo. Insomma, quello che chiedono i gentili addetti che ogni domenica troviamo allo stadio è solo una cosa: “Un aumento, anche simbolico, a fronte dell’impegno e della responsabilità che ci prendiamo nei giorni di festa”. 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti