Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Traore è il mago della Primavera, 2002 ma già decisivo per Brambilla

Già forte di un gol in Serie A, pare destinato ad un futuro da calciatore di buon livello

In una Primavera che vola in Italia ed in Europa il talento più scintillante sembra essere quello di Amad Traore, uno degli elementi più giovani in forza all’Under 19 nerazzurra. Il talento ivoriano- che dovrebbe però essere presto dotato di passaporto italiano- è infatti uno dei classe 2002 già inseriti nella massima formazione del vivaio nerazzurro in quanto giudicati come già all’altezza di non soffrire il confronto con compagni ed avversari più esperti di uno/due anni.

Aldilà dei numeri importanti messi in mostra, a stupire è soprattutto la facilità di disegnare calcio che il ragazzo ha in dote, senza patire alcun pegno da un punto di vista fisico-muscolare, che pure è un aspetto non secondario già nel campionato in cui abitualmente milita. Ovviamente ancora migliorabile nella gestione di un determinato tipo di palloni e nelle scelte di gioco, è però terribilmente efficace nel posizionarsi in maniera sempre efficace tra le maglie della linea difensiva avversaria, per poi creare situazioni di gioco pericolose.

Nel mentre mister Brambilla e Gasperini se lo “smezzano” a seconda delle rispettive necessità, con il tecnico di Grugliasco che gli ha già concesso un paio di spezzoni in Serie A nel corso delle settimane passate. Nel primo frangente fu addirittura in gol dopo solo sei minuti, diventando così il più giovane calciatore a segnare nel massimo campionato nel giorno del proprio debutto. Dalle parti di Zingonia, nel frattempo, aspettano con fiducia le possibili future evoluzioni del ragazzo, che potrebbe in futuro anche essere azzurrabile, se lo vorrà…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti