Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Un anno fa fu accademia con il Sassuolo, al “Mapei” finì addirittura 2-6

Un anno fa esatto l’Atalanta chiuse alla grandissima il proprio girone d’andata

Oggi i calciatori sono ancora in vacanza dopo le scorpacciate- più o meno limitate dalle raccomandazioni dello staff tecnico- delle feste natalizie. Un anno fa, invece, in questi minuti l’Atalanta stava affrontato il Sassuolo per la diciannovesima di campionato. Finì 2-6 per la banda di Gasperini, che schiacciò in maniera nettissima i padroni di casa al “Mapei Stadium” sin dalle prime battute di gioco.

Già all’intervallo la gara sembrava di fatto chiusa, non tanto nel punteggio quanto nell’atteggiamento di gioco delle due squadre, con Berardi e compagni che non riuscivano a sciorinare il solito calcio fatto di fraseggi e movimenti a creare spazi in cui potersi poi lanciare nella metà campo avversaria. Prevaleva invece il contropiede, quasi mai efficace e sfruttato solo saltuariamente. Nel mentre gli emiliani cadevano sotto i colpi del tridente nerazzurro, che a fine anno festeggerà il terzo posto e la conseguente qualificazione in Champions League.

Sassuolo-Atalanta 2-6 (primo tempo 0-2)

Marcatori: 19′ pt D. Zapata (A), 41′ pt Gomez (A), 5′ st Duncan (S), 9′ st Mancini (A), 12′ Duncan (S), 30′ st Ilicic (A), 41′ st Ilicic (A), 45′ + 2′ st Ilicic (A)

Assist: 19′ pt Gomez, 41′ pt Barrow, 5′ st Magnani, 9′ st Palomino, 12′ st Boateng, 30′ st Toloi, 41′ st Gomez, 45′ + 2′ st Pasalic

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Lirola, Marlon (24′ pt Peluso), Magnani, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli (26′ st Bourabia); Berardi, Matri (11′ st Boateng), Di Francesco. All. De Zerbi

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini (35′ st Djimsiti), Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne; Gomez (44′ st Pessina); Barrow (18′ st Ilicic), D. Zapata. All. Gasperini

Arbitro: Sig. Pasqua di Tivoli

Ammoniti: 15′ pt Castagne (A), 24′ st Sensi (S), 35′ st Zapata (A)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News