Resta in contatto

Esclusive

Avv. Sandoletti: “Ecco perché è intervenuto l’Antitrust”

Intervista esclusiva al legale specializzato in diritto sportivo: “Gli Organi competenti stanno verificando se effettivamente i contratti di acquisto dei titoli di accesso allo stadio contengano o meno clausole vessatorie nei confronti dei consumatori”

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato nove procedimenti istruttori in materia di clausole vessatorie nei confronti di altrettante società di calcio di serie A (Atalanta, Cagliari, Genoa, Inter, Lazio, Milan, Juventus, Roma e Udinese). Si tratta di clausole che non riconoscerebbero il diritto ad ottenere il rimborso di tutto o parte dell’abbonamento o del singolo biglietto, in caso di chiusura dello stadio, di rinvio di partita e di ottenere risarcimenti per fatto della società . In merito abbiamo intervistato Manuel Sandoletti, avvocato specializzato in diritto sportivo, per capire quali conseguenze potrebbero esserci per le squadre coinvolte.

Avvocato Sandoletti, ci sono casi precedenti?

“Iniziamo col dire che con il termine Antitrust si definisce il complesso delle norme giuridiche che sono poste a tutela della concorrenza sui mercati economici. Per tal ragione, la risposta è certamente si, ci sono stati dei precedenti simili al caso di specie, soprattutto per quanto riguarda il settore dello spettacolo, dove l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha più volte avviato dei procedimenti di indagine a tutela dei consumatori”.

Cosa accadrà ai vari club?

“È presto per fare delle previsioni, al momento siamo ancora in fase istruttoria, gli Organi competenti stanno verificando se effettivamente i contratti di acquisto dei titoli di accesso allo stadio contengano o meno clausole vessatorie nei confronti dei consumatori”.

Cosa cambia nelle posizioni delle diverse squadre coinvolte?

“Sotto un profilo meramente sportivo ovviamente nulla, mentre da un punto di vista civilistico, qualora la vessatorietà di alcune clausole dei contratti di acquisto dovesse essere accertata, i club saranno semplicemente tenuti a modificarle e ad offrire maggiori garanzie ai loro tifosi”.

Per terminare, può farci una previsione sulla conclusione della vicenda?

“È difficile fare previsioni in questo caso, in quanto sarebbe opportuno conoscere il contenuto degli atti esaminati e analizzare le singole clausole in questione. Come ho già detto in precedenza, siamo ancora in fase istruttoria e, quindi, ad oggi, non è stata accertata alcuna irregolarità da parte dei club”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "grande Domingo, mi ricordo un'Atalanta Inter 5a0 con tua doppietta a Cometti , non mi arrabbiai Tu Bergamasco doc eri tutti Noi"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "La semplicità😊 Ecco chi era, una persona sincera e genuina come la ns terra.... Grande Mondo😘"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Prego, 1-2 : De Bernardi, Magrin e Zobbio per il Treviso : c'ero anch'io, anche a Santangelo Lodigiano ( 0-0 su un campo di patate sotto il diluvio......"
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Quando non pensava alla gnocca era paragonabile a Rivera."
glenn peter stromberg

Glenn Peter Stromberg

Ultimo commento: "## UN CAPITANO... C'E' SOLO UN CAPITANO!!! ..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive