Resta in contatto

News

Conte: “Atalanta come andare dal dentista? Lo vedremo domani…”

L’allenatore dell’Inter ha da poco terminato la conferenza stampa in vista del duello di domani al Meazza contro l’Atalanta

Di seguito un estratto delle parole ai giornalisti di Antonio Conte: “Vincere contro la Dea sarebbe importante perché parliamo di una squadra forte, al momento la più in forma del torneo. Continuano a crescere e sono molto più forti dell’anno scorso. Sarà un test impegnativo. Gasperini sta facendo un grandissimo lavoro: complimenti, è un grande lavoratore. Atalanta bella da vedere. Sarà come andare dal dentista come disse Guardiola? Lo vedremo domani”.

ASPETTO TATTICO. “Mi aspetto una gara molto intensa, fisica, giocata a intensità importante da entrambe. Noi dobbiamo essere contenti del nostro percorso, dobbiamo però migliorare sotto diversi aspetti. Loro sono avanti perché vengono da un percorso lungo”.

ASSENTI. “Al di là degli squalificati, per Vecino non c’è nulla di particolare e non lo escluderei a priori come dice qualcuno che forse ne sa più di me…”.

TITOLO D’INVERNO. “Conta poco, vince chi taglia prima il traguardo e non a metà corsa, ma alla fine. Noi domani dobbiamo vincere e non sarà facile. Anche loro vogliono fare lo stesso. Serve giocare una grande gara, dispendiosa, che ci metterà alla prova. Ben vengano però queste sfide. Dipende da noi”.

MIGLIOR ATTACCO VS MIGLIOR DIFESA. “Noi sbaglio o potremmo essere il secondo miglior attacco del campionato? Occhio perché a parlare davanti alla tv è troppo facile. Per vincere devi fare gol, deve esserci una fase offensiva importante. L’equilibrio diventa poi fondamentale, certo. Non ha senso fare tanti gol e subirne altrettanti. Mai visto vincere scudetti con un attacco da mezza classifica”.

GODIN E IL MERCATO. “Il mese di mercato è sempre particolare. Possono esserci tante voci, ma va dato il giusto peso a ognuna di queste. In gennaio sarà difficile gestire alcune situazioni, molte voci non sono vere. Ma il calcio è anche questo, cercheremo di lavorare senza disperdere troppe energie mentali, oltre che fisiche”.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News