Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Avremmo meritato la vittoria, grave il rigore non visto”

gasperini

Il tecnico dell’Atalanta è soddisfatto del pareggio ma non cela l’amarezza per la mancata vittoria e l’ennesimo rigore sbagliato

“Con Conte ci siamo abbracciati a fine partita perché è stata una grande partita, tra noi c’è grande stima”, così il mister nerazzurro Gian Piero Gasperini in prima battuta ai microfoni di Dazn al termine della gara tra Inter e Atalanta. “Nel secondo tempo abbiamo dominato la partita, nel primo tempo non era facile prendere gol subito e prestare fianco a Lautaro e Lukaku, la difesa è stata straordinaria, tutti e tre bravissimi nell’accorciare e anticipare e impedire che giocassero negli spazi”.

INTER IN DIFFICOLTA’. Ilicic e Papu sono cresciuti anche nel secondo tempo e tutta la squadra ne ha giovato.Zapata per noi era fondamentale dovevamo recuperarlo, ma solamente giocando può trovare la sua condizione migliore, per essere la prima partita va bene così. Noi dobbiamo passare anche attraverso questi test, dietro abbiamo fatto benissimo, l’alternativa era non avere questo gioco in attacco, ma è il nostro modo. Ci può scappare una palla nei primissimi minuti, giochi contro l’Inter e ti devi prendere dei rischi, ma difficilmente ho visto l’Inter subire questa prestazione”.

RIGORI SBAGLIATI. “In questi tre anni e mezzo abbiamo sbagliato una quantità enorme di rigori, pensavo di aver trovato Muriel come rigorista, è stato anche bravo Handanovic ma peccato perché era una vittoria tutto sommato meritata, dispiace. Ilicic e il Papu sono in grado di rompere l’equilibrio delle difese, partono nelle prime accelerazioni, hanno inventiva, dribbling e capacità di tirare, li alterniamo un po’, sono più varianti che abbiamo”.

RIGORI NON DATI. “Zapata ha fatto le prime otto partite impressionanti, un terminale incredibile, era straordinario e di altissimo livello, se recuperiamo il Duvan di inizio stagione siamo sicuramente più forti. Insomma, sono ancora arrabbiato per quel rigore non dato a Toloi. Eh dai, perché non l’hanno dato? Mi dispiace, sono brutte e gravi queste cose, non dovrebbero esserci questi errori, è incomprensibili, mi dispiace per chi er aaa Var, queste cose tolgono valore allo strumento. Lo vedono tutti e non riescono a vederlo loro”.

39 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

39 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News