Resta in contatto

News

Fiorentina-Atalanta: il ritorno di Caldara da titolare?

Il difensore appena ritornato dal Milan non gioca dal 24 aprile scorso, in nerazzurro addirittura dal 20 maggio 2018 a Cagliari. Con la Fiorentina potrebbe scendere in campo da titolare

Di ambientarsi non ha bisogno, essendo già a conoscenza dei meccanismi di Gian Piero Gasperini che l’avevano visto protagonista assoluto nelle prime due stagioni col nuovo profeta. La maglia dovrebbe essere la 3 anziché la preferita 13, che appartiene a Guilherme Arana fino a trasferimento avvenuto. In sovrappiù, Mattia Caldara si allena soltanto da domenica con l’Atalanta. Ma la Gazzetta dello Sport lo lancia, di fatto, come titolare per l’ottavo di Coppa Italia di domani pomeriggio (ore 15) in casa della Fiorentina.

CALDARA II, IL RITORNO. Il difensore di Scanzorosciate, appena tornato dal Milan con la formula del prestito gratuito per 18 mesi e diritto di riscatto, non ha giocato negli ultimi nove mesi se non con la Primavera rossonera. Di fatto non mette piede in campo in una partita vera dal 24 aprile scorso, in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Lazio. Poi il crociato sinistro, giusto per fare il paio col tendine d’Achille lesionato in autunno dopo aver battezzato solo l’esordio in Europa League col Dudelange.

CALDARA, DI NUOVO ATALANTINO DAL 1′? Ora, secondo il quotidiano sportivo in rosa, la suggestione della probabile chance di un rientro sul tappeto verde nel trofeo della coccarda indossando dal kick off una maglia che Caldara si sente cucita addosso come una seconda pelle dall’età di dieci anni. L’ultima gara col nerazzurro a fasciargli il tronco? Il 20 maggio 2018 a Cagliari, ultima di campionato. Ops, con rigore sbagliato proprio da lui…

 

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Io penso che sia meglio rinforzare il tono muscolare per evitare altre (facendo le corna) situazioni spiacevoli. Ferissima che sia tornato mell’Atalanta💪 CALDARA!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Attenzione perché se parte titolare un cambio é già assicurato nei 90 iniziali bisogna vedere se per gasp é già pronto allora vamos Mattia …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Certo chi si.. Meglio rischiare in coppa Italia piuttosto che in campionato dove la Conferma del 4 posto è vitale.. Quest anno la coppia Italia a mio parere è meno importante del campionato e champions.. Proverei anche traore dall inizio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

io dico che il Gasp non vi legge e se anche fosse l’é mia bambo al fà l’caso chel ga óia lü…… 🖤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

NON PRENDIAMOLA SOTTO GAMBA LA VOGLIO A CASA QUEST ANNO MANNAGGIA LA LAZIO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Inserirlo quando siamo in vantaggio di 2 goal… Non si può rischiare una qualificazione..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Gli mancano le partite ufficiali quindi la coppa Italia è perfetta per vederlo all’opera

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Se il mister ritiene che ok perché no più giochi e più vai in forma

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Se sta bene fisicamente subito dentro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Lo metterà eventualmente a partita in corso…non ha ancora i 90 minuti…dipende da come va la gara…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

…anche secondo me partire con Caldara dall’inizio è un po’ azzardato…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Calmaaaa…. Piuttosto lunedì sera con la spal. Con la viola è una partita troppo delicata…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Perché no?
Aumenta l’autostima e la fiducia nell’ambiente 😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Si eviti di scrivere baggianate ☹☹☹

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

subito nella mischia ! 😉😉 almeno un tempo !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Gasperini sa cosa deve fare….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Lo deciderà Gasperini

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ma perché al Milan non giocava? 🤔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Prima gioca prima lo recuperiamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Vinciamo, ragazzi.

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Auguri a Carletto Perrone: sfiorò l’Europa con Lippi (battendo la Juve a braccetto con Ganz)

Ultimo commento: "Auguri Carletto, un giocatore che mi è sempre piaciuto tantissimo 🥂🖤💙"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Il calcio,commentava in modo giocoso sorriso sempre in viso"
valter bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "👏👏👏👏👏👏👏... quanti ricordi!!!! Ma non s scriveva WALTER?"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Che anni quelli. La sfida tra lui e Zico una vera storia di Atalanta"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "L'Atalanta è stata da sempre un fucina di "tornanti" diventati poi dei campioni. Vedi Domenghini, Fanna, Donadoni, e tanti altri .......che al..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News