Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Su Castagne decidiamo oggi, Coppa Italia un obiettivo”

Gasperini

Gasperini: “Caldara? Qui per recuperare il tempo perduto…”

Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Raisport per affrontare tutti i temi relativi alla gara di domani pomeriggio a Firenze, sostituendo sostanzialmente la conferenza stampa di rito che non è prevista per le gare di Coppa Italia.

OBIETTIVI  “Sono tutti obiettivi. È chiaro che il campionato in questo momento è quello che ha la nostra attenzione maggiore, poi ci sarà la Champions. Però queste sono partite secche nelle quali se si si riesce a vincere e a passare il turno, anche la Coppa Italia diventa un obiettivo”.

LA GARA DI FIRENZE  “Una partita equilibrata. Affrontiamo la Fiorentina che vive un momento non facilissimo in campionato, anche se domenica ha vinto, e che ha parecchi cambi. Questo cambio di allenatore sicuramente ha portato delle novità. Dobbiamo stare attenti. Dobbiamo interpretare bene la partita perché Firenze è sempre un campo difficile”.

IMPEGNI RAVVICINATI  “Ormai siamo abbastanza abituati a dover giocare tante partite consecutivamente. È chiaro che la partita con l’Inter è stata per certi aspetti molto bella per noi, e anche gratificante. Però adesso è il momento di guardare avanti e domani c’è la Fiorentina”.

RIGORE NEGATO A TOLOI  Hanno già detto tutto gli altri, noi abbiamo poco da aggiungere. Ci rimane la soddisfazione di aver fatto una buona gara a Milano”.

CALDARA  “Siamo molto contenti di questo ritorno. Quando è andato via da Bergamo gli ho detto che prima o poi lui sarebbe tornato. Anche se non mi aspettavo così presto. Perché lui è comunque un prodotto di Bergamo, è qui da sempre e questa è la sua casa. Sicuramente ci sarà molto utile. L’ho visto in buona condizione e quindi ci sta anche che possa giocare o uno spezzone o dall’inizio, vediamo. Però lui è venuto qui per recuperare il tempo perduto in questi ultimi due anni. In difesa stiamo facendo delle buone prestazioni. Ci sono alcuni giocatori che anche l’altra sera sono stati bravissimi. Però siamo un po’ contati e l’arrivo di Caldara ci mette a posto”.

CASTAGNE E FORMAZIONE DI DOMANI  “Se Castagne ci sarà lo decideremo oggi dopo l’ultimo allenamento. Lui è l’unico dubbio che abbiamo. Per il resto siamo pronti e ci sarà spazio sicuramente per tutti perché questa squadra ha 16 titolari e non si può parlare mai di turn-over perché sono tutti titolari

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News