Resta in contatto

News

L’Atalanta ha un Gosens da corsa… e da Germania

Focus dedicato all’aspirante nazionale di Germania Robin Gosens da Tuttosport. La vita bergamasca e il sogno della rappresentativa di bandiera per uno che alle soglie dei 18 giocava nei dilettanti

La fidanzata Rabea, il cagnolino Malou, la casa nel centro di Bergamo e la corsia sinistra dell’Atalanta. Alle certezze che gli sta regalando la militanza nerazzurra, scrive Tuttosport nel suo focus odierno sul laterale mancino, Robin Gosens vorrebbe aggiungerne una: giocare finalmente con la maglia della Germania.

GOSENS DA CORSA. Una vita vissuta di corsa sul campo e senza fretta fuori, quella di Gosens, che sogna la chiamata del ct tedesco Joachim Löw, finora di vista cortissima non avendo mai chiamato il nuovo fenomeno di fascia. Uno che alle soglie della maggiore età giocava il torneo del sabato in Renania Settentrionale e adesso ha mercato: in questo scorcio di stagione ha inciso 10 volte sui 49 gol in campionato dei Gasp-boys, segnandone 6 più 4 assist. Senza dimenticare il sigillo nel tris in Champions sul campo dello Shakhtar.

GOSENS A LA GRAND VITESSE. Cresciuto (svezzato?) di fatto nel Vitesse, la squadra che ne ha accompagnato il salto fra i professionisti prima dell’Heracles Almelo, il ragazzo di Germania (ma ha sangue olandese) che altrimenti sarebbe finito a fare il poliziotto come il padre è diventato qualcuno nei Paesi Bassi prima di sfondare nell’Atalanta. Anche se per Robin da Emmerich am Rhein il club non è tutto: vuole la rappresentativa di bandiera, anche se un ct Löw-profile proprio non lo vede…

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Gosens è il prototipo di esterno nel 3-4-2-1 di Gasperini: tanta corsa, buon piede e capacità di iniziare e chiudere le azioni offensive. Tatticamente intelligente, dotato di discreta qualità tecnica e ottime abilità fisiche. Le sue qualità sono esaltate da un sistema di gioco assolutamente e maniacalmente perfetto.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cavallo da battaglia sembra di vedere Zanetti quando giocava all Inter.

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "La fascia all'ombra era la sua miti c o"
glenn peter stromberg

Glenn Peter Stromberg

Ultimo commento: "Il capitano! Fino ad oggi, per me, il simbolo dell'Atalanta stessa...."

Marino Magrin

Ultimo commento: "Lasciamo perdere Doni che le ha combinate troppo grosse, Magrin grande come doti tecniche e umane"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Mondo sempre nel cuore....per sempre!!!"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Un grande ed indimenticabile! In campo bravo, infaticabile, generoso e soprattutto un gentleman!!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News