Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Oggi avevamo poche energie”

gasperini

Il commento di Gasperini dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia: “Squadra affaticata dopo San Siro, pensavamo di poter vincere”

Un’Atalanta otto tono esce dalla Coppa Italia, sconfitta 2-1 dalla Fiorentina agli ottavi di finale. Dopo il triplice fischio, ai microfoni di Rai Sport, ha parlato mister Gasperini.

“La squadra mi sembrava affaticata dopo la partita di San Siro, ma nonostante questo abbiamo avuto la possibilità di vincere la partita, ma la Fiorentina aveva più energie di noi. Abbiamo ballato un po’ nel primo tempo, ma la partita di Caldara è stata positiva. Abbiamo comunque avuto le nostre opportunità, alcune clamorose. Pensavamo di poter vincere, ma avevamo poche energie, la Fiorentina ha voluto vincere di più”.

Poi sui singoli: “Con Ilicic e Gomez c’era tutto il tempo di segnare, ma qualche buona opportunità l’abbiamo avuta anche nel primo tempo. Nel secondo tempo siamo stati più precisi dietro, creando anche di più. Caldara? Credevo fosse più indietro, non giocava da tanto tempo. È un giocatore che si allena da due mesi, l’ho visto bene in questi giorni e anche oggi, nonostante qualche difficoltà della squadra”.

Sul proseguo della stagione: “Vogliamo fare meglio per tutti gli obiettivi. La Coppa Italia per quanto cada sempre in momenti complicati abbiamo cercato di rispettare l’impegno. Abbiamo concluso l’andata al quarto posto e credo che possiamo ripeterci. Poi ci sarà la Champions, ma vogliamo stare dentro a ogni competizione. Uscire in questo modo ci dispiace”.

Le plusvalenze: “Mi danno tanti meriti, ma vanno condivisi con la società, i giocatori stessi e tutto l’ambiente. Oggi abbiamo capito di dover sempre restare concentrato, perché puoi uscire anche quando hai le possibilità di passare il turno”.

Sui cori ricevuti dai tifosi fiorentini: “Io non ho mai insultato nessuno, ‘figlio di puttana’ è piuttosto pesante. Mia madre ha fatto una guerra per gaantire la libertà di parola a questi deficienti. Forse i figli di puttana sono loro: un problema di maleducazione e cafonaggine”.

 

35 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News