Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Immobile-tris, la Lazio travolge la Samp e raggiunge la Juve in vetta

Lazio

Due gol su rigore per il capocannoniere (23 solo in campionato) Ciro Immobile: 5-1 alla Samp, quota 48 e Inter temporaneamente scavalcata. La Lazio vola

Undicesima vittoria di fila per la Lazio dei record di Simone Inzaghi. Nel primo anticipo della prima giornata di ritorno di serie A un Ciro Immobile da tris, aiutato due volte dal tiro dal dischetto, trascina i capitolini al 5-1 casalingo ai danni di una Sampdoria rimasta in 10 alla mezzora della ripresa (a score ormai definito) per l’entrata fallosa di Chabot su Adekanye da ultimo uomo: si sale a 48 punti, in testa con la Juventus, peraltro battuta nello scontro diretto, con l’Inter scavalcata a 46. Domani milanesi impegnati alle 15 sul campo del Lecce, mentre i bianconeri ospiteranno il Parma nel posticipo delle 20.45.

PRIMO TEMPO DA TRIS. Ad aprire le marcature è Caicedo, al 7′, approfittando della respinta corta di Audero su Immobile dopo il travolgente duello del napoletano (23 gol in campionato in 19 match, 2 in Europa League e 1 in Coppa Italia) con il futuro espulso. La squadra di Claudio Ranieri non reagisce regalando anzi il penalty del raddoppio, al 17′, col mani di Murru sul cross di Lazzari. Nemmeno tre minuti e il centravanti di Torre Annunziata riceve il lancio lungo da Acerbi, mette a sedere l’incerto portiere ospite e cala il tris.

SECONDO TEMPO: CINQUINA SPORCA, IMMOBILE-TRIS. Chiusa la prima frazione col salvataggio di Audero su Luis Alberto da pochi passi, gli Inzaghi-boys nella ripresa fanno poker con Bastos (9′), lesto ad approfittare dell’allungo di Lucas Leiva piazzandola sotto la traversa. Al ventesimo ecco il secondo rigore del sabato, centrato sempre da Immobile, per punire la seconda mano assassina di giornata, quella di Omar Colley in mischia (intervento del Var). Al 25′ il gol della bandiera di Linetty in tap-in sulla conclusione dell’ex atalantino Manolo Gabbiadini. Stasera anche Sassuolo-Torino (ore 18) e Napoli-Fiorentina (20.45).

27 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

27 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News