Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Savoldi, Rocca e Frezzolini: compleanno per tre

Giorgio Frezzolini è preparatore dei portieri del settore giovanile. Antonio Rocca è tra gli eroi degli spareggi del Settantasette, Beppe Savoldi è Mister Due Miliardi.  Un compleanno ricco

Il più costoso dei festeggiati di oggi, martedì 21 gennaio, è senza dubbio Giuseppe Savoldi da Gorlago, detto Beppe o Mister Due Miliardi. La cifra del passaggio dal Bologna al Napoli, nell’estate del 1975, dell’attaccante mancino fortissimo anche di testa: 1,4 cash, Sergio Clerici e la metà di Rosario Rampanti. Ma era costato tanto anche ai felsinei, nel 1968, per strapparlo a un’Atalanta che l’avrebbe riavuto a fine carriera per l’annata di B 1982-1983 dopo averne tenuti a battesimo i primi gol, 22 in 82 partite da nerazzurro: all’epoca il Gringo Clerici, sua moneta di scambio due volte nella vita, e 175 milioni erano tanta roba. Forse non troppa, per uno capace in carriera di metterne ben più di duecento vincendo tre Coppa Italia nel 1970, 1974 e 1978. Auguri per il suo compleanno numero 73.

ROCCA, L’EROE DEL SETTANTASETTE. Appartiene invece alla schiera degli eroi degli spareggi del Settantasette, a Genova col Cagliari il 29 giugno e poi a Bologna col Pescara il 2 luglio, il centrocampista di Castrovillari Antonio Rocca, classe 1951, 190 e 8 palloni in porta tra B e A nei soli campionati (208 e 9 il dato complessivo, 210 e 10 con le due famose partitissime) più appunto il rompighiaccio nel 2-1 ai sardi nel barrage a Marassi con bis di Augusto Scala. Dal 1974 al 1975 e poi dal 1976 al 1981, non solo la gloria con Titta Rota in panchina: l’ultima stagione coincide con la famigerata retrocessione in serie C1.

FREZZOLINI, COMPLEANNO DA STAFF. Per Giorgio Frezzolini, invece, il compleanno numero 44 non è da ex, bensì da allenatore in carica a Zingonia. Il romano è il preparatore dei portieri del settore giovanile dall’estate del 2015. Dal ritiro, in pratica, perché a Bergamo abita dal 2010 allorché venne a chiudere una dignitosa parabola professionale da guardiano dei pali spesa tra il vivaio laziale e squadre come Trapani, Inter, Chievo, Modena e Ascoli. In maglia Atalanta, con Stefano Colantuono, 8 presenze e 12 reti subite da riserva di Andrea Consigli e infine di Marco Sportiello. Sposato con Giorgia Iori di Rubiera, ha due figlie, Alice e Allegra.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News