Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Czyborra-Bellanova: sulle fasce è doppietta

Dalla penuria (vedi Spal, col solo Gosens arruolabile) all’abbondanza nel giro di un giorno di mercato: l’ex milanista Bellanova arriva in settimana, Czyborra oggi ufficiale

Con la Spal, di ruolo, ce n’era uno solo disponibile, Robin Gosens. Timothy Castagne era infortunato, Hans Hateboer squalificato. Ma l’Atalanta, in un solo giorno o due di ribaltoni di calciomercato, alla voce esterni è passata dalla penuria di averne soltanto tre (con Guilherme Arana di fatto fuori rosa) a poter contare addirittura sulla cinquina di elementi grazie alla doppietta Lennart Czyborra-Raoul Bellanova. Uno a sinistra e l’altro a destra.

DOPPIETTA SULLE FASCE. Del doppio colpo di fatto annunciato martedì, il tedesco in arrivo dall’Heracles Almelo ha già sostenuto le visite mediche ed è atteso a firma (4 anni a mezzo milione circa a stagione) e ufficialità entro la giornata di oggi. Per un Czyborra certo, rimarca L’Eco di Bergamo, c’è un Bellanova in libera uscita entro la settimana dal Bordeaux e al sapore di rendez-vous: nell’estate del 2017 sarebbe dovuto entrare come contropartita nell’affare legato al trasferimento al Milan di Andrea Conti (a Bergamo venne Matteo Pessina), invece adesso arriva in prestito con diritto di riscatto.

FASCE D’ABBONDANZA. L’improvvisa cornucopia ai lati del campo sarà comunque buona ad alimentare la crescita interna dell’ex rossonero, in Gironda dal 29 gennaio 2019 prima che gli scadesse il contratto col Diavolo e ora destinato a rimpinguare la file della Primavera nerazzurra dove fungerà da settimo fuoriquota con Ndiaye, Heidenreich, Guth, Da Riva, Cambiaghi e Colley.

CZYBORRA, LO SCHALKE E L’HERACLES. Czyborra, nazionale tedesco fino all’Under 20, berlinese del ’99 (3 maggio; Bellanova è invece nato a Rho il 17 maggio 2000), era stato preso dal club di Eredivisie olandese quando militava nell’Under 19 dello Schalke 04, la squadra del cuore di Robin Gosens, anche lui finito all’Heracles dopo essere diventato professionista nel Vitesse Arnhem. La società della Vestfalia godeva del diritto di ricompra senza però averlo esercitato: il quotidiano cittadino nota che s’è accontentato degli 800 mila euro di clausola per una futura rivendita. Effettuata a costo dell’Atalanta per 4 milioni.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News