Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Candeline nerazzurre per Nuti, chiuse la carriera a Bergamo

Trentatré gol da ala guidando gli attacchi di sei squadre italiane, prima di decidere di lasciare il calcio giocato per diventare imprenditore

Tre presenze nell’Atalanta tra il 1972 e il 1973 per Nuti, l’ala che chiuse la carriera a Bergamo ritirandosi proprio alla fine di quella stagione, all’età di ventinove anni . Oggi compie 76 anni e CalcioAtalanta.it gli fa i migliori auguri.

LA BREVE CARRIERA DI NUTI. Prima di approdare a Bergamo Paolo Nuti era cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, dove ha esordito in prima squadra, per poi trasferirsi, in questo ordine, a Verona, Foggia, Varese, Mantova e infine Bergamo. Nonostante i 33 gol messi a segno in carriera da ala in tandem d’attacco ben congegnati, il calcio era la sua passione, ma non la sua vocazione. Quando appese le scarpette al chiodo infatti era ancora giovane, nemmeno trentenne, ma decise di buttarsi come imprenditore nel ramo pelletterie.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche