Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’Atalanta saluta ufficialmente Masiello: “Uno dei protagonisti del sogno Champions”

Ufficializzata, finalmente, la cessione a titolo definitivo del difensore al Genoa. Il sito ufficiale saluta The Wall: “Quel salvataggio a Napoli per il sogno Champions…”

“[…] quel salvataggio miracoloso a Napoli che ha sfidato le leggi della fisica […] e ha fatto nascere il sogno Champions. Il no a Milik al “San Paolo” lo scorso 22 aprile, evitando il raddoppio, propedeutico alla rimonta da bottino pieno Zapata-Pasalic. Solo un estratto, ma significativo, del comunicato con cui il sito web dell’Atalanta ha salutato Andrea Masiello ufficializzandone la cessione al Genoa a titolo definitivo. Il giocatore prolunga di un anno la sua carriera (a Zingonia sarebbe stato in scadenza il 30 giugno 2021), fa entrare 2 milioni e mezzo nelle casse nerazzurre e viene celebrato nella nota (posteriore di due giorni rispetto alle visite mediche col suo nuovo club, di cui è un cavallo di ritorno dopo esserci stato con Gian Piero Gasperini da gennaio 2007 a gennaio 2008) dell’ufficio stampa che è stato il suo negli ultimi otto anni e mezzo.

MASIELLO TRA I PROTAGONISTI. “Andrea è stato uno dei grandi protagonisti di queste stagioni. Sempre disponibile nell’aiutare l’inserimento di un nuovo arrivato o di un giovane promosso dalla Primavera, sempre in prima linea anche nelle iniziative sociali, ha firmato alcune delle pagine più emozionanti della nostra storia recente, come il primo gol del ritorno in Europa nel 3-0 all’Everton, o il pareggio col Milan al 92′ decisivo per la seconda qualificazione consecutiva a una competizione europea, oppure quel salvataggio miracoloso dell’ultimo successo a Napoli che ha sfidato le leggi della fisica e i limiti umani e ha fatto nascere il sogno-Champions”, si legge.

MASIELLO, THE WALL DA SOGNO. “Centottantasette partite e dieci reti spalmate dal 2011, il soprannome ‘the wall’ scolpito in uno striscione, una presenza preziosa in campo come nello spogliatoio, le lacrime dopo il Borussia o la finale dell’Olimpico, le esultanze baciando il polso coi nomi dei suoi amori, tanti ricordi indelebili e la dimostrazione di come con determinazione e volontà si possa ripartire da zero e arrivare in alto. Il suo nome sarà per sempre nei capitoli più belli della nostra storia e nei cuori di tutta la famiglia Atalanta. In bocca al lupo Andrea!”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
d'amico atalanta

SONDAGGIO – Che voto date al calciomercato invernale dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Zero Le fasce erano e sono rimaste con giocatori nn da Europa"
gasperini

Atalanta “non da Europa”, l’esito del sondaggio: presto per gli obiettivi

Ultimo commento: "Se pressiamo costanti costanti senza fiato sugli avversari in possesso palla senza lasciargli altra soluzione che il lancio lungo allora non può che..."

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Hai ragione Pinocchio! Per fortuna non fanno parte della società. A parte che non ne hanno le qualità. Sarò sempre grato a questa società che ci..."
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Da non farselo sfuggire , comprarlo !!!"

Altro da News